Dolcenera e Tiromancino a #iorestoacasa Monina il 1° aprile: “No alle maschere pubbliche”

Federico Zampaglione dei Tiromancino e Dolcenera sono gli ospiti della puntata del 1° aprile di #iorestoacasa Monina

Si rinnova l’appuntamento con #iorestoacasa Monina, che nella giornata del 1° aprile ospita Dolcenera e Federico Zampaglione dei Tiromancino.

I due artisti si sono collegati da remoto con Michele Monina, che conduce il nuovo format di OM – Optimagazine per la regia dei Loops, per raccontare come stiano trascorrendo queste giornate di isolamento domestico.

I giorni di quarantena di Dolcenera

“Ho perso il senso del tempo, ora ancora di più. Non so neanche che giorno sia. La mia settimana è scandita dalla spesa, ed è tremenda. Esco una volta a settimana, ma mi capita di dover aiutare in famiglia quindi esco anche due volte. Ho una mascherina che mi ha regalato il mio giardiniere, per fortuna, perché io non ne ho trovate. Quando esco mi sento male e non so come andrà quando tutto questo finirà”.

E continua:

“Mantengo la mia abitudine di guardare le serie tv alla sera, dopo le 11. Sto continuando a lavorare in casa, è come se stessi lavorando in smart working. Dormo poco, meno di prima, sarà un po’ d’ansia. Mi rompo a cucinare ogni sera, anche se mangio solo una volta al giorno. Meno si mangia e meglio è!”.

La velocità che ci imponeva il mondo discografico negli ultimi anni, per me, è innaturale. Ho sempre vissuto cercando di curare le canzoni dall’inizio alla fine, dalla scrittura alla produzione in studio. Mi godo questa parte della mia vita perché voglio che sia così, non metto il personaggio prima della persona. Ognuno decide di fare ciò che gli viene meglio, a me fa star bene stare in studio e scrivere. Non mi metto la maschera pubblica solo perché è richiesto in questo periodo.

Dolcenera canta Com’è Straordinaria La Vita al piano.

“Il Coronavirus ci ha dimostrato che le apparenze sono fragili. A volte nelle situazioni peggiori, si può trovare il meglio di noi. Ho deciso di pubblicare Wannabe perché mi sembrava giusto, con un messaggio che è di protesta ma anche di unione”.

Canta Wannabe, il nuovo singolo appena rilasciato.

Anche Federico Zampaglione a #iorestoacasamonina

“Dobbiamo imparare ad avere più a cuore quello che facciamo all’ambiente, che ci espone a dei rischi micidiali. L’aria è irrespirabile. Queste cose stanno diventando parte della normalità, quindi dobbiamo starci attenti. Ci sono dei tempi di guarigione molto lunghi, ho degli amici che sono ricoverati. La situazione è sempre la stessa. Ci sarà da far ripartire, ma la musica si riprenderà. Ci sarà una selezione naturale”.

E prosegue:

“20 anni fa è uscito La Descrizione Di Un Attimo, che è l’album che mi ha cambiato la vita. In quel momento ho capito che avrei potuto fare questo lavoro”.

Canta La Descrizione Di Un Attimo alla chitarra con finale country.

Si parla di grandi cantautori italiani e della soggezione di Federico Zampaglione nel fare lo stesso lavoro di Lucio Dalla e di tanti altri maestri della musica italiana.

“Controllavo Lucio Dalla con la coda dell’occhio quando cantavo e mimava quello che io cantavo. Pensavo di aver finito così la mia carriera. Ero disperato, perché c’è Lucio Dalla che mi piglia per il culo. Il suo modo di muoversi era geniale, senza cantare mi ha sotterrato. Era una passione che scaturiva dalla musica. Concludo dicendo che la musica è meravigliosa, speriamo di tornare alla normalità”.

Chiara Liccese conclude la puntata del 1° aprile di #iorestoacasa Monina

“Questo è il mio ultimo anno di scuola e avrei preferito trascorrere gli ultimi mesi con i miei compagni di scuola. In questo periodo la scrittura difficile la scrittura ne risente. Speriamo di uscirne presto”.

Chiarae conclude il collegamento con Tungsteno e Itaca, che ha cantato a cappella.

Ecco il video completo della puntata:

Per conoscere tutti gli artisti di #iorestoacasa Monina e vedere tutte le puntate clicca qui.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.