Stop definitivo al 10 e Lotto e altri giochi in tabaccheria dal 31 marzo, quando ripartiranno?

Restano fuori solo i Gratta&VInci ma tutte le altre giocate sono state bloccate per ovvi motivi

8
CONDIVISIONI

Gli appassionati del 10 e Lotto ma anche di tutti gli altri giochi in tabaccheria sono avvisati: da oggi 31 marzo il loro passatempo non sarà più garantito secondo l’ultima disposizione dell’Agenzia dei Monopoli. Solo i Gratta&Vinci resistono anche all’ultimo provvedimento restrittivo, pure dopo il blocco di qualche mese fa di Lotto e Superenalotto.

Come mai il gioco del 10 e Lotto non è più attivo da questo fine mese e quali sono gli altri giochi inteessati dallo stop? Anche MillionDay, Win For Life, VinciCasa e più in generale le altre scommesse virtuali sono, da queste ore, off limits per gli italiani che si recavano finora in tabaccheria proprio per provvedere alla giocata. I Monopoli, a tal proposito, hanno registrato una folta presenza di cittadini presso gli esercizi commerciali aperti e la loro abitudine ad intrattenersi per verificare l’esito delle estrazioni. Tali comportamenti si scontravano, naturalmente, con le disposizioni contro la diffusione dei contagi Covid-19. Di qui la necessità di interrompere subito anche queste attività, di fatto, critiche proprio per la situazione di emergenza attuale.

La filosofia del contenimento del contagio la fa da padrone in questo momento. La sospensione dei giochi già menzionati presso le tabaccherie e e le edicole restate aperte (anche a seguito delle restrizioni degli ultimi decreti) mira a non creare occasioni di contagio in questo momento cruciali. Le occasioni di assembramento più che mai sollecitate proprio dal gioco il 10 e Lotto e non solo dovevano essere azzerate forse già da tempo ma solo ad oggi 31 marzo si è provveduto alla decisione finale in proposito. L’ultimo provvedimento investe anche le scommesse su eventi sportivi ancora possibili ad oggi, anche quelli simulati e non reali naturalmente.

Come già sottolineato, gli unici giochi dei Monopoli ancora attivi saranno per ora solo i Gratta&Vinci, perché questi (dopo l’acquisto) non provocano assembramenti di persone. Le disposizioni attuali saranno vigenti probabilmente per svariate settimane, almeno fino a conclusione dell’emergenza Covid-19 in Italia.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.