Ultime indicazioni per il pagamento pensioni in ordine alfabetico negli uffici dal 26 marzo

Tutti i calndari ufficiali, anche nel caso di sportelli aperti a giorni alterni o solo un giorno a settimana

2
CONDIVISIONI

Il pagamento delle pensioni in ordine alfabeto (anticipato per il mese di aprile) parte oggi 26 marzo. Per evitare gli assembramenti proprio negli uffici fisici, Poste nei giorni scorsi ha diramato un calendario con le lettere di riferimento per recarsi agli sportelli ma ora ha anche chiarito come comportarsi pure in quei casi in cui l’ufficio del proprio Comune non sia aperto tutti i giorni.

Prima di scendere nel dettaglio delle casistiche degli uffici postali non aperti sempre nella settimana, va ricordato l’ordine della riscossione delle pensioni in ordine alfabetico per le sedi aperte da lunedì al sabato. Proprio in questi casi, oggi 26 marzo tocca agli utenti con il cognome con lettera iniziale A e B, il 27 marzo alla C e alla D, il 28 marzo (solo la mattina) dalla E alla K, il 30 marzo dalla L alla O, il 31 marzo dalla P alla R e infine il 1 aprile dalla S alla Z.

Qual è invece la situazione per gli uffici aperti a giorni alterni? In questo secondo caso c’è un ulteriore distinzione da fare. Gli sportelli accessibili il lunedì, il mercoledì e il venerdì, effettueranno il pagamento delle pensioni in ordine alfabetico seguendo il seguente schema:

  • il 27 marzo dalla A alla D;
  • il 30 marzo dalla E alla O;
  • il 1 aprile dalla P alla Z.

Per tutti gli uffici postali aperti invece il martedì, il giovedì e il sabato la distriibuzione è la seguente:

  • il 26 marzo dalla A alla D;
  • il 28 marzo (solo di mattina) dalla E alla O;
  • il 31 marzo dalla P alla Z.

C’è pure la distinzione dei pagamenti delle pensioni in ordine alfabetico per quegli uffici aperti eccezionalmente da oggi 26 marzo e fino a sabato 28. In questo ulteriore caso, lo schema da rispettare sarà il seguente:

  • il 26 marzo dalla A alla D:
  • il 27 marzo dalla E alla O;
  • il 28 marzo (solo di mattina) dalla P alla Z.

Resta fuori solo la casistica di quegli uffici postali nei Comuni più piccoli che restano aperti un solo giorno a settimana. Per i rispettivi utenti il pagamento delle pensioni in ordine alfabetico non sarà effettuato ma si procederà alla riscossione per tutti nell’unico giorno di riferimento.

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.