Problemi con la spesa online Esselunga? Monito servizio clienti per i contatti

Troppe richieste giornaliere per la catena, gli operatori dell'assistenza chiedono di limitare i contatti

226
CONDIVISIONI

Non potevano non manifestarsi problemi con la spesa online Esselunga, in questo momento di estremo carico del servizio a domicilio della nota catena. Le persone che si rivolgono al brand per ricevere nella propria abitazione i beni di prima necessità sono sempre di più, tanto da rendere necessari chiarimenti e alcune indicazioni precise dal parte del servizio clienti.

Già in un precedente approfondimento sulle pagine di OM è stato sottolineato come, per chi effettua la spesa online Esselunga, ci siano ritardi nelle consegne anche di giorni. Da allora la situazione sembra non essere migliorata, anzi. Il servizio clienti della catena ha precisato che le richieste continuano ad essere eccezionali ma, allo stesso tempo, si moltiplicano anche le criticità operative. Proprio per questo motivo i tempi legati alle spedizioni potrebbero ulteriormente essere dilatati.

L’aspetto più interessante dell’ultima comunicazione del servizio clienti è tuttavia il seguenti: in caso di problemi con la spesa online Esselunga, tutti i clienti sono invitati a non contattare né telefonicamente né attraverso chat gli operatori del centro assistenza. In caso di difficoltà e consistenti anomalie per le consegne, sarà la stessa Esselunga a contattare gli utenti interessati.

Il monito appena formulato è ben preciso e non lascia spazio ad interpretazioni. per giungere ad una indicazione di questo tipo, gli operatori del servizio Esselunga devono essersi trovati a gestire una mole di richieste fin troppo importante. Questa è la fotografia del servizio datata ad oggi 26 marzo ma è davvero impensabile che, nei prossimi giorni, le cose possano cambiare. Anzi, con il mantenimento delle attuali limitazioni negli spostamenti sul territorio nazionale, è sempre più probabile che più di qualcuno si affidi al servizio di consegna della spesa per non uscire di casa.

Per ovviare ai probabili problemi con la spesa online Esselunga, resta sempre valido lo strumento di verifica della disponibilità dei giorni e delle fasce orarie per la consegna, prima ancora della spesa. La soluzione potrà essere effettuata dopo il login, alla voce “Consegna” (presente in alto a destra nell’area Carrello).

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Commenti (126):
Patrizia56

Faccio la spesa online esselunga da 5 anni, sono sola non ho la macchina e non posso sollevare pesi. Non ho mai avuto problemi, ottimo servizio che adesso, purtroppo è andato in tilt, da più di un mese non riesco a trovare spazio per la consegna. Nessuno era preparato ad affrontare in emergenza del genere. Magari qualcuno, tipo l’esercito o la protezione civile potrebbe aiutare nelle consegne

Franca Norsi

Anche io non ho la possibilità di prenotare la consegna.Come tanti anziani con problemi di mobilità non so più come fare pe i rifornimenti alimentari! I piccoli negozi hanno dei prezzi esorbitanti e con una pensione minima non c’è la faccio! Spero tanto che Esselunga trovi il sistema di fare una corsia per noi anziani che non possono camminare…

Benedetta

Al mio paese !non esistono capsule caffè ne frutta ne carne ecc e prezzi esagerati !!!per me adesso è impossibile andare all esselunga perché non è limitrofe al mio paese !le altre catene non mi piacciono!speriamo questo incubo finisca presto !la prima cosa che farò io sarà andare all.esselunga !!!!!

Paggi Maria Emanuela

Io sono sola con un ragazzo disabile che non posso lasciare solo, cliente esselunga da decenni, non riesco ad avere la spesa. Cliente perso per esselunga, prima i vecchi clienti e i veramente bisognosi.

Luisa 91

Leggo un sacco di commenti di persone addirittura indignate per il servizio …quando in realtà non conoscono affatto la realtà della situazione e le difficoltà che il personale sta vivendo, facendo anche 14 ore al giorno e con tutta la buona volontà e tanta fatica cerca di accontentarvi tutti quanti ! è una situazione di emergenza e anche un colosso come Esselunga può avere difficoltà!sono ragazzi che lavorano per noi tutti i santi giorni e dovreste mettervi una mano sulla coscienza!se avete così tanta fretta di avere la spesa, uscite e fatevi la coda come tanti fanno!nessuno ve lo impedisce!

Fulvio

Mi viene il dubbio che quei pallini rossi sono magari dei raccomandati da qualche dirigente non mi scandalizzerei

    Bianca

    Luisa, potresti avere ragione; ti dico, però, che è dal 12 Marzo che, diciamo un giorno si e uno no, tento di inviare il mio ordine e regolarmente è tutto pieno di pallini rossi… Possibile??? Quando fanno questi ordini??? A notte fonda, non so; possibile che non mi riesca mai di trovare un buco libero????

    giampeo

    Ho pensato esattamente la stessa cosa già da qualche giorno ((dal 25) in quanto avendo controllato anche di notte, a diversi orari, ho proprio visto la nuova data con tre slot già occupati.

    Auy

    Ma non dire cazzate!!!!!!😡😡😡😡
    Ci lavoro in esselunga e non abbiamo agevolazioni di questo genere.sto facendo anche io la spesa on line e sono riuscita a beccare un pallino verde entrando ogni 15 minuti nell’applicazione e cmq consegna a 2 settimane
    Prima di parlare dovresti essere li a vedere che fanno .

Mony

Una vergogna, sono piu di 15 giorni che cerco di fare la.spesa on line, ma niente non c’è nessuna disponibilità oltre al fatto che sono state chiuse intere fasce orarie, quindi limitando ancora di più le consegne, non capisco perché si continua a dire di non uscire a fare la spesa e poi ci sono queste difficoltà, possibile che esselunga non abbia trovato il modo di aumentare la disponibilità. Sono loro cliente da tantissimi anni e non ho mai avuto problemi, ma in questo momento devo proprio dire che non sono all’altezza di gestire la situazione .

Silvius

Quello che più preoccupa è che del servizio clienti non sta funzionando neppure il numero telefonico. Ho già inviato 2 comunicazioni di reclamo on line e nessuno mi ha risposto. Tra l’altro mi hanno addebitato 4 articoli ordinati ma che non ho ricevuto. Vi sembra giusto e lecito ? Tra l’altro io sono forse uno dei più vecchi clienti dell’Esselunga. Io e mio padre acquistavamo ancora nel primo negozio di zona Lorenteggio nel 1957 quando abitavamo a Milano. Oggi sono invalido al 100% e vengo trattato in questo modo.Non credo che con il Dott.Bernardo lascerebbe che questa situazione degenerasse in modo da ignorare i clienti di data storica pur di acquisire nuovi clienti e….fatturato.

Belotti Luigina

Sicuramente è una situazione anomala ma Esselunga è un colosso e in tutto questo tempo non è possibile che non abbia trovato una soluzione. Delusione più totale li credevo più efficienti. Trovare una consegna è impossibile ma si potrebbero diversificare in base ai nomi o alle date della spesa. Forse un po’ di buona volontà in più? Anche perché l’emergenza è adesso! Quando potremo venire a fare la spesa problemi non ne avremo più. Io comunque non so se sceglierò ancora Esselunga!

    Codyfla

    Condivido pienamente. Cliente da diversi anni non ho potuto usufruire del servizio a domicilio in questi momenti di bisogno. Solo una volta all’inizio dell’epidemia.

    Teo92

    Sulla buona volontà non penso che tu abbia il diritto di parola,Non sai cosa si sta vivendo all’interno quindi evitiamo di dare pareri su cose che non si conoscono… se farsi 14 1t ore di lavoro non è buona volontà prova tu a far di meglio se ne sei in grado.

        Teo92

        Il personale è stato assunto,ma va anche formato se non si vogliono fare figuracce… Tutto questo caos nei supermercati è nato 2 settimane fa e in questo tempo miracoli non se ne possono fare…

Roberto

Disabili al 100% e anche over70 con relativa documentazione in possesso dell Esselunga di Milano da sempre cliente Spesa Online ha la stessa precedenza degli altri? Esselunga di Milano risponde al telefono che non può fare nulla deve rivolgersi al Comune o ai volontari che naturalmente sono pieni di lavoro. Manager di Esselunga,visto che avete la documentazione dell invalidità, creare un canale di prelazione in questo periodo o un codice per entrare nel sito ai disabili e’ così difficile pensarci o comporta dei piccoli costi? Grazie

Luce

Convivo con una mamma disabile e non ho la patente.Dal 8 marzo tento di fare la spesa on line a qualsiasi ora del giorno e della notte. Impossibile. Unica soluzione farci portare la spesa da un parente da quattro Comuni di distanza. Basterebbe creare dei filtri per poter effettuare la spesa una volta alla settimana x ogni utente.

Pietro

Sarebbe opportuno, potenziare invece il ritiro nel punto vendita della spesa gia’pronta. Ogni marchio ha il suo modo di chiamare questo servizio, ovvio dire che la precedenza va alla consegna a casa a chi non può uscire, ma io punterei su questo. Chi nkn sa usare il PC o non ha internet, consegna la lista ad un adetto e aspetta. Tutto il personale prepara le spese da ritirare e nessuno gira come uno zombi tra gli scaffali.

Nat

Ricevo da esselungaacasa da sempre e ho rispetto delle persone che mi consegnano la spesa, so che non è un lavoro facile… adesso poi…
Il servizio clienti on line e telefonico é sempre stato efficiente…
Si sono attrezzati a fare di più e meglio in questo contesto (vale anche per chi lavora all’ interno, cassiere etc)
…basta sapere guardare…oltre …

Leggo cose davvero imbarazzanti qui..
si tratta di Esselunga non é la croce rossa o l’esercito…

    Bianca

    Vero, non è la Croce Rossa; però se dici che si effettua la spesa on line e poi non è possibile farla…. Non so chi sia il fortunato che riesce a farla… Qualche raccomandato???

Milens

Non si riesce a fare spesa forse sarebbe giusto fsr intervenire esercito x consegne almeno agli anziani grazie

Mirko76

Andate a fare la spesa è tranquillo ?ci sono i termometri x misura la temperatura Esselunga è l’unica che lo ha? x fare la spesa tranquilli ? Dite che non vi va di fare la fila ? Alzatevi dal divano e uscite un po’ che vi riccoglionite a sta chiusi sempre a casa🤔🤣

    Bianca

    Andrei molto volentieri, prenderei un po’ d’aria. Ma si dice che gli ultra ottantenni come me devono stare a casa….

M.G.

Ho contattato MI MANDA RAI 3 e nei prossimi giorni manderanno in onda un mio appello alle autorità competenti affinché aiutino gli esercizi commerciali che lo offrono a potenziare il servizio della consegna della spesa a domicilio.

    C.B.

    questo sarebbe veramente utile.Non si può stare sul computer per così tante ore per poi non riuscire ad avere una consegna.Io ieri sera sono stata dalle 11,45 fino alle 2,15, sperando che mettessero le co segna per la giornata dell’11/4 per poi riprovare alle 5,45 ovviamente senza nessun risultato

      francky

      anche x me è stata la stessa cosa nn vedo perchè non mettono degli slot attivi anche se piu in la come giornate dare giorni disponibili anche sino a fine mese e non centellinare solo 1 giorno

Amalia

Rispondo alla saccente Lucia. Gli ottantenni non sanno fare la spesa online, ma i loro figli lontani che la fanno per loro si. Esselunga avrebbe dovuto per gli invalidi e anziani dare la precedenza. Evidentemente lei non ha persone anziane che le stanno a cuore altrimenti saprebbe benissimo che in questo momento i volontari e i servizi sociali sono talmente oberati da non riuscire a svolgere appieno alle loro mansioni. Perché non prova lei a fare del volontariato invece di sputare sentenze?

Mirko 76

Solo x anziani e disabili ?olain In emergenza? Gli altri devono fare la fila come tutti noi?alzate il culo da casa ?

ROX 54

Anche io sempre fatto spesa con SL… Ma ora sono al collasso e ho scoperto che in tutti i paesi cu sono volontari che collegati con piccoli supermercati ti portano la spesa e paghi con bonifico on line…

Luca

Non avete neanche il coraggio di lasciare pubblicato quello che ho scritto ultras Bergamo non dimentica aiutare è fondamentale ricordare ricordate

Titti

Io sono ultrasettantenne e impossibilitata a recarmi al super sono 10 anni che faccio la spesa on line non mi interessa che non mi facciate pagare il contributo se poi non trovo un posto libero per fare l’ordine, preferisco pagare ed avere la certezza di una consegna

Luca bonizzi

Vergogna vergogna mi avevate detto che mi avreste consegnato con un giorno di ritardo invece poi mi avete detto che ordine annullato mia mamma positiva mia suocera positiva noi in quarentela siete delle grandi ..

Luisara

Da giorni non riesco a trasmettere un ordini.zIl servizio clienti mi dice che i programmi di consegna vengono effettusti a mezza notte.Questa notte ho provato fino alle due senza avere la possibilità di entrare nel sito.alle due tutti gli slot erano completi fino all’11 Aprile . purtroppo nel mio paese (provincia di Lodi )non esistono supermercati) io sono diabetico e cardiopatico ed ho paura ad uscire

Maria

A voi non arriva la spesa a casa e posso capire perché dal numero di richieste che ci sono bisognerebbe avere un numero enorme di persone che la portano a casa, ed io che devo andare a fare la spesa dove una cassiera era positiva al coronavirus? Non voglio andare in altri supermercati perché la merce è scadente.Sono senza parole.

Mary

Mi spiace ma esselunga mi ha deluso. Capisco questa improvvisa emergenza ma una importante e seria società deve essere in grado di far fronte assumendo nuovo personale x le consegne etc Io sono anziana e compro da esse da 30 Anni. Il mio ordine fatto on Line è arrivato dopo 20 gg, dimezzato. Modificare la disponibilità sul sito così non si ordina?

    Rox54

    Nessuno poteva attrezzarsi a questa emergenza dai!!! Ora lo fanno in tanti cerca alternative nel tuo paese….

So

Io sto provando da 2 settimane.sono in casa con e bimbe molto piccole e non è mai accessibile la consegna! ! Assurdo

Sam

E’ inacettabile che gli slot delle consegne arrivano solo a 10 aprile e ovviamente tutti sono già occupati. E dopo cosa succede?

Pattj

Si potrebbe ovviare chiedendo a volontari e non se vogliono consegnare la spesa a domicilio, molte ditte hanno chiuso e anche con un minimo stipendio dato il loro guadagno potrebbero pensare a un soluzione di questo tipo. Avevo suggerito di preparare dei pacchi famiglia… Come una pubblicità… Da distribuire a un prezzo popolare fuori dal super, poi chi vuole altro fa la fila… Disorganizzazione, nonostante internet, non tutti sono avanti e aperti con il futuro anzi siamo ancora troppo indietro rispetto ad altri paesi in cui tutto è online!

Laos

Perche non pensare a uno scaglionamento per lettera? Il lunedì fanno la spesa solo le prime lettere dell”alfabeto etc. Così si evitano code al supermercato e anche si libera l”on line. Anch’io ho provato ma è impossibile accedere

Pat

Io ho sempre utilizzato la spesa on line di Esselunga fin dagli esordi e non ho mai avuto problemi.
In questo periodo sono riuscita prenotare solo due consegne a distanza di 10 gg una dall’altra .
Tuttavia è già una settimana che cerco di prenotare a qualsiasi ora del giorno e della notte una nuova spesa per il 10/14 aprile, purtroppo senza riuscirci.cercherò di provare ancora e se non riuscirò mi rassegnerò a coda e contatti.
Credo che l’organizzazione di Esselunga on line, tarata su un certo numero costante di ordini, non abbia retto all’impatto di quanto successo. E non per nascondere i problemi che obiettivamente ci sono, credo che comunque non possa risolverli con un click(vorrei ricordare che si tratta di trovare ulteriori mezzi di trasporto, ulteriori autisti e il tutto in regola con tutte e nostre leggi, perchè non utilizzano di sicuro i rider che vengono usati per consegnare cibo a domicilio).
E’ terribile per tutti noi che cerchiamo di evitare i contatti (e le code) ; ancor di più per chi come me ha superato i 65 anni. Tuttavia anche Cortilia, Carrefour,Coop, tigros e via discorrendo hanno problemi. Ho provato con tutti.E persino Amazon prime now
Per cui non ritengo sia giusto buttare la croce su un servizio, che ripeto, fino a prima di questo puttanaio funzionava alla perfezione.

    David

    Vi scrivo perchè da 25 anni lavoro nella GDO ed in particolare all’interno di un ipermercato. Volevo giusto puntualizzare alcuni aspetti messi in evidenza da Pat. In primis bisogna dire che i server presenti sui vari siti di distribuzione sono creati per fare normalmente dalle 10 alle 30 spese orarie. In questo momento la richiesta è talmente alta che i server sono bloccati…non dite che andrebbero aggiornati perchè nessuno viene ad aggiornarli. Andrebbero spenti e quindi perderebbero da 1 a 2 giorni di utilizzo ed in questo momento non è fattibile. Poi comunque anche se nel caso remoto qualcuno li aggiornasse non c’è a sufficienza personale per poter fare la spesa a chi è a casa. Tenete conto che in questo momento la maggior parte degli ipermercati e supermercati lavora con il 50% in meno dei propri dipendenti poichè molti hanno usufruito di congedi parentali straordinari, legge 104 e malattie varie. Non dite di assumere personale…in questo momento personale extra non è possibile trovarlo! Le agenzie di interinali molte sono chiuse…i ragazzi a chiamata non vengono ed anche quelli che solitamente venivano chiamati per le feste non accettano per paura di contagio. Non potete capire, se non ci lavorate, con quale difficoltà stiamo lavorando…comincia ad essere veramente difficile! Chi ci lavora è stanco…turni lunghi dove una persona sa quando entra e non quando esce! Spesso torniamo a casa e magari per paura non andiamo nemmeno ad abbracciare i nostri figli. Mi dispiace molto se avete difficoltà a farvi arrivare la spesa on-line ma purtroppo non siamo organizzati a questo tipo di evento. Nessuno si poteva immaginare un mese fa una situazione del genere. Anche gli stessi corrieri sono in grossa difficoltà nel consegnare la merce perchè, considerando che molti erano di altre nazionalità, chi poteva è tornato nel proprio paese. Viene sempre data la priorità ai generi alimentari tralasciando il resto in date di consegna molto più avanti ma purtroppo le forze anche in questo caso sono poche. Spero come tutti voi che questa situazione si sblocchi il prima possibile. Un saluto a tutti.

Debra

Più che altro esselunga dovrebbe permettere il ritiro della spesa effettuata on line da parte del cliente. Perché io sarei disponibile a ritirarla l’importante è non stare a contatto con la gente e il personale stesso. Ma purtroppo in certi negozi non lo permette. Ritengo questa una mancanza nei confronti dei tanti clienti. Perché il ritiro effettuato dal cliente o da un suo delegato potrebbe smaltire di molto la mole delle consegne

    francky

    anche x la spesa one click quella da ritirare nel punto vendita il sistema non da disponibilità dopo il 10 aprile gia da gioirni
    anzi vi diro di piu che all inizio della settimana avevo trovato una data di ritiro x il gg 4 aprile ma prima del paganento con c di credito mi è stata bloccata la spesa con la dicitura (non presenti contenitori x questa spesa o qualcosa di simile adesso non ricordo) mi consigliava di cambiare orario che ovviamente era gia stato preso da un altro cliente
    dopodichè mai piu trovato una giornata disponibile
    posso capire la spesa da portare a casa ma nn quella da ritirare
    speriamo di riuscire questa sera tanto sono sicura che perderemo ancora diverse ore di sonno

Paolo Albertelli

Cara ESSELUNGA, sono trent’anni (30!!!!) che mi fornisco presso i Vostri Supermercati: Brescia: Via Milano, Brescia: Via Volta, Corte Franca e da ultimo anche nel Nuovo di Via Triumplina. PURTROPPO in questo periodo, come per molti non ci si può muovere liberamente! Ma ESSELUNGA ha il Servizio ESSELUNGACASA. IMPOSSIBILE accedervi !!!!! Sono giorni che cerchiamo di fissare una data, anche oggi dopo circa DUE ORE è stato IMPOSSIBILE. Mi chiedo: POTETE MIGLIORARE IL SITO. O DOBBIAMO MORIRE DI FAME!!!! “mi avete dato da mangiare ….. ” . Voi intanto NO (Paolo Albertelli) Ps; Attendo Vostre, Grazie e Buon Lavoro

Maria

Io non sono riuscita a trovare un orario per farmi portare a casa la spesa.ho 68 anni mi dicono di non uscire, sono andata a fare la fila e ho fatto la spesa.adesso ladovrei rifare perché sono passate 2 settimane.
Comunque in fila c’erano delle nonnine che facevano fatica a stare in piedi poverini.

Ross

Io ho già fatto 3 volte spesa online per mia mamma anziana sono riuscita dopo l’ una di notte a prenotare gg disponibile comunque danno priorità ad anziani e didabili. La prima è già arrivata tutto ok nel gg e ora giusta. E un periodo difficile e bisogna avere pazienza

Anna

Ci sono certo difficoltà, oggettive,ma non credo che Esselunga si sbatta tanto per effettuare le consegne delle spese on Line.Intanto hanno le code chilometriche fuori dai punti vendite di gente in preghiera per poter fare acquisti . Gli incassi sono aumentati del 38 per cento. , Chi glielo fa fare di curare la clientela potenziando i servizi? Quando finirà. l’emergenza ricominceranno a blandire i clienti con buoni sconto, offerte varie e tutti gli altri specchietti delle allodole similari. Non c’è niente da fare, se anche si cambia supermercato la musica e’sempre eguale

Angela

Sono cliente Esselunga a casa da quasi 2 anni ho 72 anni e non posso uscire perché ho difficoltà a camminare.Sono circa tre settimane che non riesco a fare la spesa on line, ho provato a telefonare al Call center chiedendo che almeno dessero priorità agli anziani e ai clienti abituali, ma mi hanno risposto che loro non possono farci niente, questo non è giusto, mi ha molto delusa il comportamento dell’azienda, è vero che siamo in una situazione d’emergenza ma per noi anziani si aggiungono uno stato di impotenza e precarietà che ci getta ancora di più nello sconforto.

Enzo

Oltre ad esselunga ci sono molti negozi di prossimità che fanno consegne a domicilio, anche gratis per overdose 65

    Angela

    Faccio la spesa al supermercato perché offre la possibilità di acquistare prodotti diversi.Se dovessi contattare i negozi sulla base dei prodotti dovrei avere: la macelleria,il forno, il negozio dei detersivi, gli alimentari, il fruttivendolo etc allora si che si bloccherebbero tutti

Francesca

Chi si deve vergognare è chi accusa di incapacità esselunga.quando i disorganizzati siamo noi. Prima di tutto gli anziani possono rivolgersi alla protezione civile, in molti comuni effettuano il servizio di consegna, se poi, chi ha la fortuna di riuscire a prenotare la spesa smettesse di farlo ogni settimana darebbe la possibilità ad altri di poterla fare.esistono i congelatori e noi potremmo fare a meno del….latte fresco in questo periodo.io nn sono ancora riuscita a prenotarmi ma ringrazio comunque Esselunga x l impegno dimostrato.

    Angela

    Io non mi devo vergognare di niente,quando riuscivo a fare la spesa on line la consegna mi costava 6.50 se non aderivo a sconti particolari.

Orsola Butti

Esselunga continua a mandarmi avvisi di ordinare online, vivo da sola ho superato i 65 ho patologie e non guido,per me sarebbe la soluzione migliore purtroppo abito in un paese a 5 km da Como non fanno consegne nel mio paese, sono una cliente che da anni settimanalmente fa la spesa.

Fumonero

Ma vergognatevi comodo dal divano con un click ordinare e lasciare che gli altri si facciano un mazzo per garantirvi il pasto.Se la vostra salute è importante a maggior ragione lo è di più quella di chi tutti i giorni svolge un attività che ci permette di mangiare e di sopravvire. Quindi se non vi sta bene muovete le chiappe e rischiate in prima persona invece di lamentarvi. Loro lo stanno facendo quindi un grazie di cuore.

Annamaria

Sono ultrasettantenne e invalida. Ho aspettato fino a mezzanotte per poter ordinare la spesa. Concordo con tutti quelli che vogliono una corsia preferenziale per gli invalidi. Troppa gente che è sana se ne approfitta. Ho trovato un negozietto che mi porta la spesa a casa ma i prezzi sono più alti

Ce la faremo 2020

Non c’è niente di vergognoso, i commenti negativi sono ingiusti oltre che inutili.
Noi abbiamo riempito il carrello più di una settimana fa, e niente, tutti gli slot sono rossi. Abbiamo anche telefonato, risposte sempre gentilissime, ma sono allo stremo, anche i loro magazzinieri e autisti vari si ammalano.
Ho provato a dare un suggerimento, che ridarò qui. DARE UN NUMERO DI POSIZIONE AD OGNI NUOVO ORDINE E POI PROCEDERE ALLE CONSEGNE IN ORDINE CRONOLOGICO DI PRENOTAZIONE, cosi i clienti possono seguire la loro posizione senza inseguire uno slot che si allontana sempre di più. Non so se si potrebbe fare in maniera centralizzata oppure per varie zone, ma individuare una logistica in tal senso potrebbe calmare i clienti e alleviare il peso per l’ESSELUNGA, CHE RESTA UNA MERAVIGLIOSA CATENA DI SUPERMERCATI.

Lucia

Ma insomma io non ci credo che tutti gli ottantenni sappiano fare la spesa on line.Capisco essere comodo ma la gente esagera.Ho visto fare consegne alle 9.30 di sabato sera e il camion ancora pieno. Consiglio a chi non ne ha bisogno per motivi seri di andare a fare la spesa direttamente, magari perdi qualche ora ma se sei a casa a fare niente che ti costa? Lasciate spazio a chi ha veramente bisogno.Poi scusate in questa emergenza pensate che i furgoni e il personale crescono sugli alberi? Un po’ di pazienza e meno critiche in questo momento sarebbero meglio.Il mio comune ha attivato tantissimi servizi per gli anziani forse anziché lamentarsi col supermercato che fa del suo meglio dovreste contattare i servizi sociali o i volontari.

Monde

Mia esperienza: spesa prenotata 16 gg prima, vado a modificarla 3gg prima della consegna perché avendo febbre non posso piu uscire. Esselunga cambia unilateralmente i termini senza avvertire: tempo scaduto per la modifica. Il giorno della consegna arriva un msg: Metà della spesa non verrà consegnata.
Capisco la difficoltà ma il loro è un servizio pubblico in tempi di ‘guerra’ e non lo stanno gestendo molto bene. La colpa è anche delle istituzioni che dovrebbero aiutarli, magari usando l’esercito per le consegne

    Marialuisa

    Il problema almeno x me , a Torino , è riuscire a entrare nel sito almeno da 15 gg provando a tutte le ore

Rita

io ci ho provato all’una di notte e ci sono riuscita. Tentare, tentare, tentare… grazie comunque a Esselunga e ai suoi dipendenti!

Titti

Non si riesce a te o are una data di consegna disponibile! Sto provando da oltre una settimana è tutto esaurito fino al 10.4.

ottelli Andrea

servizio scadente dopo 10 giorni che provo di giorno e di notte non sono ancora riuscito a prendere posto ( nelle poche ore a disposizione lorario x fate spesa) vergognatevi

    Elezeta

    Ha ragione! Hanno voluto pubblicizzare in lungo e in largo questo servizio, come fossero i più bravi, gli eroi della spesa di cui non si può fare a meno… Ed ora… Criticità, superaffollamento…. Buonanotte!

Maresa44

In questo periodo si potrebbe creare una corsia preferenziale per gli invalidi così come lo è per le casse nei supermercati

    Cris

    Ha ragione. Io la uso da anni xché disabile grave ma non riesco più a farla.Dovrebbe esserci corsia preferenziale per difficoltà motorie. Controllo anche di notte ma sempre pieno. Come fanno a inserirsi ?

ghepala

E gli anziani ultraottantenni? È dal 3/03 che tentiamo in due x 2 anziani di prenotare. Impossibile e ora fino al 10/04 è tutto sempre occupato. Come esiste una cassa x disabili e anziani nelle varie Esselunga, perché non aver dato una precedenza a loro anche spesa online che non riescono neppure loro a fare x incapacità con il.pc?

Paolo

Di fronte a tante lamentele da parte di clienti Esselunga,credo che sia necessario ragionare sul senso di responsabilità .
Chi si accaparra le prenotazioni della spesa dovrebbe pensare a lasciare spazio anche ai più deboli.
In questo momento della nostra storia,la furbizia,la superbia ,l’arroganza,il menefreghismo stà dilagando sempre di più.

    claudio66

    Bravo Paolo ,lo siamo sempre stati solo che in certi momenti tiriamo fuori il peggio ,in questo momento la spesa andrebbe consegnata solo a persone con contagio e problemi fisici , gli altri usino le gambe

Emilia

Mentre sei in casa protetto pensa a tutte quelle persone che rischiano per poterti far arrivare il tuo cibo a domicilio se ci hai pensato bene quando ti suonerà il campanello ringrazia sorridendo senza guardare che giorno e che ora è..grazie a esselunga.. e a tutti i suoi dipendenti cliente da sempre..Forza

    Nina

    Il problema non è pensare a tutte le persone che lavorano per noi. Io sono infinitamente grata a TUTTI, medici, infermieri, cassieri, magazzinieri ecc. Non è ammissibile però che in un periodo in cui ci viene ripetuto continuamente di NON USCIRE DI CASA, tutte le grandi catene alimentari, non solo esselunga, non siano più in grado di fare consegne a domicilio perché hanno i sistemi in TILT. La responsabilità è di chi gestisce, ovviamente non dei lavoratori che sono a ischio ogni giorno. Quindi, per me, GRAZIE ai lavoratori, ma NON a esselunga

      Domenico

      Problema é anche relativo al decreto che non permette di uscire dal proprio comune, nel mio comune 3500 abitanti… Un supermercatino 3 corsie x 10metri..alle 10 mancano già prodotti.Se dovessi andare al primo super fuori paese 2km..in teoria sarei fuorilegge… E quindi si cerca in ogni modo online…

Loredana

siamo una coppia di anziani, riteniamo opportuno non uscire assolutamente da casa, ma non riusciamo a farci portare la spesa. Come facciamo? Abitiamo in provincia di Como.

Antondesaron

Il problema e che non c’e alternativa.
Gli altri siti di consegne a domicilio vanno in affanno in condizioni normali figurati ora.

Paolo. Ing

1)Spesa settimanale (o anche quindicinale) in base a lettera iniziale del cognome
2) aiuto dell’esercito e dei mezzi militari

Paolo. Ing

1 Spesa una volta alla settimana (o anche bisettimanale) per lettera del cognome
2 chiedere aiuto dei mezzi militari e dell’esercito

Gabriella simoni

Purtroppo non riesco a prenotarmi per la consegna della spesa a domicilio,e da venti giorni che ho completato L ordine,ma è un disastro non si trova un giorno libero..a che serve dare un servizio per cui non è possibile portarlo a termine?almeno facessero una lista dandoci un numero per sapere quando sarà il ns turno. Sarebbe sensato cosi uno o accetta o lascia tutto, rivolgendosi ad altro fornitore. Spesa agevolata per gli anziani..ora si potrebbero moltissimi ci hanno lasciato. Aiutare chi è in difficoltà sarebbe una buona cosa

    Flavio

    Il dottor Caprotti conseguiva profitti servendo i clienti. I grandi manager pluristellati che l’hanno sostituito si servono dei clienti per conseguire profitti.

Pinky

Non riuscite proprio ad avere rispetto per la gente che lavora? in questo periodo i veri eroi sono i lavoratori degli ospedali, i lavoratori dei supermercati e gli operai nelle fabbriche… e impariamo ad avere rispetto! Esselunga non poteva essere preparata a questi numeri. Perchè non si attivano altri ipermercati? Perchè i Comuni non si attivano per organizzare un serio collegamento per aiutare anziani e malati che non possono uscire a fare la spesa?

    Elezeta

    Il rispetto per chi lavora, sempre, con tutto il cuore.
    Ma in questo caso il brand che ci sta dietro usa anche loro per i propri interessi! E sta facendo flop!

mark

Devono assumere personale attingendo da quelli che percepiscono il reddito di cittadinanza e non hanno nulla da fare, tanto sono già pagati dal Governo.

Che il Governo glieli metta a disposizione, subito!

Noris

Esselunga non permette proprio di fare ordini, non ci sono problemi nella consegna se non puoi proprio ordinare..E’ dall 8 marzo che non ce uno slot libero, li pubblicano già occupati.
Controllato più volte durante la notte, al momento della pubblicazione non era gia possibile prenotare.
Poca trasparenza e continua a pubblicizzare che consegna…. forse nelle città ma in paese non consegna a nessuno. Contattate più persone che hanno lo stesso problema

    Elisabetta.

    Idem. Anche io guardo anche di notte e,quando compare il nuovo giorno, non c’è un orario libero. Mi chiedo chi riesca ad occuparli, dato che compaiono già “col pallino rosso”.
    Detto con tutto il rispetto e la gratitudine verso chi deve lavorare.

    Nina

    No, non solo in paese, ti assicuro che non funziona nulla nemmeno a Milano. Ultima spesa fatta l’11 marzo, e da allora è stato impossibile. Controlliamo quotidianamente. Tra l’altro è inutile anche l’opzione “Clicca e Ritira”, presso Locker o punto vendita. Purtroppo gli altri servizi non sono meglio. Amazon Prime Now inaccessibile da giorni, Pam anche… Scandalosi

Nana

Io non riesco nemmeno ad accedere
agli orari di consegna. Sono stata sveglia perfino la notte. Guardo e non c’è il giorno, guardo dopo pochi minuti e il giorno è comparso , ma è già pieno di bollini rossi. Un incubo!E sono una vecchia cliente, ho sempre fatto la spesa per mia mamma e per me

laura

non riesco assolutamente a trovare una data libera per la consegna sono piu di 10 gg che ho il carrello pronto. vorrei sapere se c’è possibilità di trovare una data ed un orario libero. grazie.

Fabio Lamioni

Io credo che ESSELUNGA obiettivamente non possa soddisfare tutte le richieste che gli arrivano online. Penso che sarebbe meglio e certamente alcuni mi aggrediranno,che i negozi sul territorio concedessero la precedenza ai vecchi clienti, PERALTRO TUTTI CONOSCIUTI e contattabili online.
Completati gli ordini, i giorni disponibili potranno essere occupati da nuovi o “giovani”clienti. Chi è cliente da 30 e più anni ……no? A me parrebbe giusto!

    Aldo

    Io invece penso che chi ha usufruito per 30 anni dovrebbe far usare il servizio anche ad altri.Scommetto che tu sei cliente da 30 anni vero? Bello spirito di comunita!

    Nina

    A loro interessa solo il profitto, di certo non i clienti, infatti il servizio clienti non è più contattabile. E comunque esselunga è INUTILIZZABILE da settimane, nessuno riesce a fare la spesa online. E lo stesso vale per le altre catene.

Max

Esselunga deve vergognarsi!! Ordine del 5 marzo consegna per il 13 marzo mi avvisano il 23 che sarà spostata al 20 marzo il 20 mi dicono che sarà consegnata il 27…..??? Vergognoso hanno preso troppi ordini e non riescono a gestirli

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.