La confessione shock di Courteney Cox di Friends: “Non ricordo neanche di aver fatto la serie, la guardo in quarantena”

Courteney Cox non ricorda nulla di Friends, "nemmeno di aver fatto parte dello show": la curiosa ammissione della Monica Geller della serie

11
CONDIVISIONI

Courteney Cox di Friends non ha che una vaga idea dei dieci anni trascorsi sul set della serie che ha segnato la sua carriera: incredibile a dirsi, ma l’attrice non ha ricordi dell’iconica sit-com che ancora oggi appassiona diverse generazioni e che continua a macinare visualizzazioni in streaming 25 anni dopo il suo debutto.

E dire che il suo personaggio, quello di Monica Geller, era il perno della trama: sorella di Ross, proprietaria dell’appartamento in cui ha convissuto prima con Phoebe e poi con Rachel e luogo di ritrovo principale dei protagonisti, moglie di Chandler, cuoca prediletta da Joey e punto di riferimento per tutto il gruppo di amici del Greenwich Village di Manhattan, quello di Monica è il personaggio che più ha fatto da collante tra tutti gli altri. Eppure della sua esperienza professionale più importante la Cox non ricorda quasi nulla.

Lo ha confessato, lasciando esterrefatti molti di coloro che l’hanno seguita, durante una diretta da casa sua con Jimmy Kimmel, in uno dei tanti appuntamenti online che stanno animando questi giorni di quarantena negli Stati Uniti come in Italia e in molti altri stati d’Europa a causa della pandemia da COVID-19.

La Cox, parlando di Friends, ha dichiarato di non avere ricordi relativi alla serie e di aver iniziato a guardarla serie solo ora che ha tempo per farlo, riscoprendola (e apprezzandola) durante questo isolamento forzato.

Non ricordo nemmeno di essere stata nello show. Ho una cattiva memoria. Ricordo ovviamente di aver amato tutti lì e di essermi divertita e ricordo certi momenti della mia vita che ho trascorso lì, ma non ricordo gli episodi! (…) Ho deciso in questo periodo – sai, visto che la gente ama così tanto lo show – ho deciso di guardare Friends. Ho appena iniziato la prima stagione, è davvero bello!

In passato anche la co-star Matthew Perry aveva dichiarato di avere dei vuoti di memoria rispetto a lunghi periodi trascorsi sul set, dovuti però ai suoi problemi di dipendenza e alla riabilitazione che ha seguito negli anni della serie. Nel caso della Cox sembra invece un caso di scarsa memoria, nonostante l’affetto che ha sempre dimostrato per Friends soprattutto negli ultimi anni.

Insomma, mentre i millennial impazziscono per Friends tanto quanto i trentenni e quarantenni che l’hanno amata quando è andata in onda negli anni Novanta, Courteney Cox ha iniziato solo ora a guardarla per davvero. Chissà se approfondirà questo curioso aspetto della sua partecipazione a Friends durante lo speciale che sarà realizzato per il lancio di HBO Max, la piattaforma streaming di Warner Media che trasmetterà in esclusiva tutte le stagioni di Friends negli Stati Uniti. Lo speciale è un evento che avrà per protagonista il cast e gli sceneggiatori, una reunion che arriva oltre 25 anni dopo il debutto della storica sit-com, apparsa per la prima volta in tv nel settembre del 1994 negli Stati Uniti. A quanto pare, la produzione dello speciale è stata rimandata a fine maggio – per ora – a causa dell’emergenza sanitaria generata dal Coronavirus.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.