Il finale di The Walking Dead 10 cancellato, il ritorno di Lauren Cohan rimandato? Nessun rischio per Fear TWD

Il finale di The Walking Dead 10 non andrà in onda ad aprile, tutto rimandato a causa dell'emergenza Coronavirus

126
CONDIVISIONI

Anche il finale di The Walking Dead 10 è stato cancellato e non andrà in onda. A causa dell’emergenza Coronavirus che ha messo in ginocchio anche il mondo della serialità e del cinema, le notizie si susseguono ora dopo ora lasciando i fan ancora più sconvolti. Con le persone costrette a chiudersi in casa aspettando che la pandemia passi facendo meno vittime possibili, sembra proprio che l’impossibilità di lavorare sul set e in post-produzione metterà alla porta molti finali di stagione.

Le serie in bilico sono tante proprio nel momento clou, ovvero quello di aprile e maggio quando tutti sono in attesa di vedere gli ultimi episodi prima della lunga pausa estiva, ma non per tutti sarà così. Lo spettro della cancellazione della messa in onda dei finali rimandati a data da destinarsi aleggia su molte serie e ha fatto la sua prima vittima illustre proprio con The Walking Dead 10.

L’atteso finale di stagione, l’episodio in cui avremo rivisto Lauren Cohan di nuovo nei panni di Maggie, è stato cancellato. Questo significa che la serie si concluderà con l’episodio numero 15 dal titolo “The Tower” in onda il 5 aprile negli Usa e il 6 in Italia in lingua originale. Il Coronavirus spazza via l’episodio numero 16 dal titolo “A certain Doom” che andrà in onda come uno “speciale” più avanti nel corso dei mesi.

Alcuni pensano che farà da preambolo alla possibile undicesima stagione, ancora ferma al palo dopo lo stop alla produzione e il rinvio delle riprese, altri ancora si aspettano di vederlo in primavera poco prima dello spin off The Walking Dead: World Beyond che non andrà in onda ad aprile come precedentemente previsto.

Offerta
IGZOM Tazza Magica,Ceramica Termosensibile Walking Dead Zombie...
  • Tazza Dimensioni: Altezza: 3,7 pollici, diametro: 3,1 pollici,...
  • Materiale: la tazze zombie è realizzata in ceramica di alta qualità....

Lo stesso Scott Gimple ha detto la sua sui tre show e su quello che sarà il loro futuro affermando che, al momento, è impossibile capire cosa succederà e a The Hollywood Reporter ha spiegato:

“Ogni giorno è come un anno per quanto riguarda le informazioni… stiamo solo monitorando tutto con i consigli del governo, e persino ancora di più dei consigli nella maggior parte dei casi, per assicurarci che tutti siano sani e al sicuro. Ci sono così tante persone che lavorano in questi spettacoli.. vogliamo che tutti siano sani e salvi”.

Riguardo a Fear The Walking Dead 6 e The Walking Dead 11, Gimple afferma che i lavori vanno avanti e anche se le riprese al momento non sono possibili, si sta portando avanti il lavoro creativo e di scrittura: “Le persone stavano iniziando a lavorare ai loro script, e questo si sta muovendo. Si può lavorare in remoto fino a un certo punto. C’è buona parte di lavoro che doveva essere fatto in sala e stiamo ancora facendo quello, solo non insieme”.

Al momento non ci sono altri annunci rilevanti e tutto dipenderà da come andrà la Pandemia anche se Trump al momento ha già rivelato di voler “riaprire” il Paese per Pasqua.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.