Il concerto benefico di Elton John per l’emergenza Coronavirus, con Billie Eilish, Backstreet Boys ed altri… da casa

Annunciato uno speciale concerto di Elton John per raccogliere fondi per l'emergenza Coronavirus, con Billie Eilish e molte altre guest star

4
CONDIVISIONI

iHeartRadio e Fox hanno annunciato che domenica 29 marzo trasmetteranno un concerto benefico di Elton John ricco di guest star, realizzato ovviamente da remoto, a scopo benefico. L’evento, di cui il Baronetto inglese sarà il conduttore e principale performer, servirà a patrocinare una raccolta fondi per fronteggiare l’emergenza sanitaria causata dalla pandemia da Coronavirus negli Stati Uniti, dove il contagio sta montando molto rapidamente nelle ultime settimane.

Al concerto di Elton John per l’emergenza Coronavirus, dal titolo Fox Presents iHeart Living Room Concert for America, parteciperanno molte star del pop: quelle già annunciate sono la reginetta degli ultimi Grammy Billie Eilish, le interpreti Alicia Keys e Mariah Carey, i Backstreet Boys, Billie Joe Armstrong dei Green Day e Tim McGraw.

Elton John terrà il suo show collegandosi di volta in volta con i suoi ospiti, come ormai comunemente avviene a ogni latitudine da quando l’autoisolamento è imposto per legge (sul nostro sito, ogni giorno, l’appuntamento è con #iorestoacasaMonina). Ognuno degli ospiti di John si esibirà da casa propria o comunque dalla location in cui si trova in isolamento e alcuni contributi sono già stati pre-registrati.

Nelle intenzioni degli organizzatori, l’evento servirà ad alleviare il peso della quarantena per il pubblico ma soprattutto a coinvolgere la platea più ampia possibile nella raccolta fondi che “fornirà sollievo e supporto agli americani per contribuire a combattere la diffusione del COVID-19“. Un momento artistico e una chiamata alla solidarietà.

L’obiettivo del concerto di Elton John per l’emergenza Coronavirus è sostenere i professionisti del sistema sanitario americano che sono in prima linea contro il virus, così come tutti coloro che intervengono nelle emergenze e che stanno lavorando senza sosta per cercare di arrestare la diffusione del COVID-19. Lo speciale inviterà gli spettatori a sostenere le raccolte fondi di Feeding America, già attiva sul sito dell’organizzazione che combatte la fame e la povertà alimentare negli Stati Uniti, e della First Responders Children’s Foundation, attiva nel raccogliere risorse da destinare alle famiglie degli operatori di pronto soccorso che stanno affrontando difficoltà finanziarie a causa dell’epidemia.

In molti in queste settimane hanno invocato la necessità di una sorta di Live Aid del nuovo millennio per raccogliere fondi a sostegno dei sistemi sanitari dei paesi più colpiti dalla diffusione del virus e degli operatori che lavorano in prima linea negli ospedali a rischio della loro stessa vita. Ovviamente, per sua stessa natura, il Coronavirus impedirebbe qualsiasi iniziativa del genere, perlomeno finché non sarà debellato, e impone la ricerca di soluzioni creative ben diverse per combinare la musica e la solidarietà.

iHeartMedia e Fox hanno deciso così di produrre lo show guidato da Elton John, che sarà trasmesso domenica 29 marzo in prima serata negli Stati Uniti, sia in televisione dal canale di Sky che dall’emittente radiofonica, nonché in streaming attraverso l’applicazione di iHeartRadio, per uno speciale della durata di un’ora senza pubblicità.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.