Uscita Final Fantasy 7 Remake tra i dubbi: qual è la situazione?

L'atteso ritorno sulla scena videoludica di uno dei capitoli più amati in assoluto è attualmente avvolta da numerose indiscrezioni che si affollano in rete

1
CONDIVISIONI

Il mese di aprile è sicuramente un momento particolarmente atteso dagli appassionati del genere RPG, vista la presenza di Final Fantasy 7 Remake in rampa di lancio. Il gioco di Square Enix, pronto a riproporre in edizione rivista e riadattata uno degli episodi più amati, è infatti un appuntamento imperdibile per ogni giocatore di ruolo che si rispetti.

Tante le indiscrezioni e le conferme che si sono susseguite nel corso degli ultimi mesi, che non hanno fatto altro se non incrementare l’hype. Sembra però che la situazione, in vista dell’uscita del gioco completo, sia tutt’altro che delineata. La paura maggiore, da parte dei fan, è di un possibile rinvio del gioco.

Hanno provato a rassicurare la community gli addetti ai lavori, sebbene, nelle ultime ore, si sia fatto strada un nuovo grande dubbio. Riusciranno tutte le copie ad arrivare al loro posto in tempo per il day one?

Offerta
Final Fantasy VII Remake - Sephiroth Dynamic Theme [Esclusiva...
  • Final fantasy VII remake narra la storia di un mondo caduto sotto il...
  • Una reinterpretazione contemporanea della storia che esplora il suo...

Final Fantasy 7 Remake, presente o due di picche?

Ebbene, con Final Fantasy 7 Remake al riparo da possibili ritardi, stando alle parole degli sviluppatori, l’attenzione è ora tutta rivolta alle copie retail. La situazione di congestione generale che sta caratterizzando gran parte del mondo potrebbe infatti impedire la vendita del gioco nel suo formato fisico.

Se da un lato i trasporti sono sostanzialmente garantiti, lo stesso non si può dire di certo dei negozi che trattano nello specifico merci come i videogiochi. La chiusura di queste attività rappresenta di fatto un ostacolo insormontabile per la vendita al dettaglio di queste copie di Final Fantasy 7 Remake. Con le attenzioni dei giocatori che finirebbero irrimediabilmente rivolte verso l’e-commerce.

La grande richiesta potrebbe quindi portare a tempi di evasione degli ordini dilatati, con conseguente ritardo nella consegna del gioco. Assume quindi sempre un maggiore fascino l’ipotesi di un acquisto digitale della propria copia del gioco. In questo caso, al netto di ritardi nella release dell’ultimo minuto (dubbio fugato dagli sviluppatori) si ha la certezza di avere la propria copia in tempo.

La scelta, in questo caso, spetterà ai giocatori, che immancabilmente si divideranno tra puristi del retail e progressisti del digitale. Di quale team farete parte voi? Diteci la vostra nei commenti.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.