Il debutto di The Walking Dead: World Beyond è stato rimandato, lo spin-off di TWD dovrà attendere la fine della Pandemia

The Walking Dead: World Beyond non andrà in onda a metà aprile a causa dell'emergenza Coronavirus

36
CONDIVISIONI

Anche il debutto di The Walking Dead: World Beyond è stato rimandato a causa della Pandemia che ci sta mettendo in ginocchio. Gli amanti delle serie tv non possono che brancolare nel buio adesso per via dell’emergenza Coronavirus e non solo perché molti set hanno chiuso i battenti per via dell’emergenza ma anche perché anche serie ben confezionate sono state messe in panchina e rimandate a data da destinarsi.

Questo è il caso di The Walking Dead: World Beyond, il tanto atteso spin-off di The Walking Dead il sui debutto era segnato proprio per il prossimo 12 aprile come erede della serie madre, e adesso? Ad annunciare lo slittamento è stata proprio AMC  che ha usato i social per divulgare la notizia e spazzare via i sogni dei fan che, costretti in casa, avrebbero voluto vedere la nuova serie.

Offerta
The Walking Dead, Completo 1-9 (Box 39 Br)
  • La serie degli zombie più amata di sempre
  • Basata sull'omonima serie a fumetti scritta da Robert Kirkman

Il debutto di The Walking Dead: World Beyond sarà rimandato a data da destinarsi visto che la stessa rete rimane vaga su questo parlando di una messa in onda “entro la fine dell’anno” senza specificare altro. La notizia è arrivata inaspettata perché l’intera prima stagione della serie limitata era già pronta e la sua produzione si è conclusa da un pezzo. AMC ha rilasciato una breve dichiarazione: “Date le circostanze attuali, abbiamo deciso di spostare il debutto della nuova serie The Walking Dead: World Beyond a più avanti nel corso dell’anno”.

Ecco il post pubblicato su Twitter qualche ora fa:

Le notizie sul cambio di data dello spin-off potrebbero essere legate ad altri ritardi nel franchise di The Walking Dead e nella programmazione AMC in generale. Le riprese di Fear the Walking Dead sono ferme e riprenderanno, se tutto andrà bene, tra altre due settimane, mentre The Walking Dead, che avrebbe dovuto iniziare le riprese nella stagione 11 all’inizio di maggio, ha ritardato l’inizio della produzione di tre settimane.

Ovviamente potrebbero esserci più ritardi nei lavori di entrambi gli spettacoli poiché tutto dipenderà dal Coronavirus e da quanto sarà violento abbattendosi negli Usa. Hollywood continua a monitorare le condizioni relative al COVID-19 e intanto le città continuano a “chiudere” una dopo l’altra proprio come è successo in Italia. Con Fear The Walking Dead 6 ancora da concludersi, sembra che le riprese siano arrivate a metà stagione, e con The Walking Dead 11 ancora da plasmare, il ritardo di World Beyond potrebbe aiutare AMC a sostenere la programmazione se le cose si mettessero male.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.