Ad una settimana da EMUI 10.1 su Huawei P40: funzioni e novità per tutti

Novità extra per gli utenti, in attesa di poter testare l'aggiornamento in questione anche su altri modelli

17
CONDIVISIONI
Huawei P40

Siamo sempre più vicini alla distribuzione dell’aggiornamento che ci consentirà di toccare con mano EMUI 10.1 a bordo dei vari Huawei P40. Dopo aver analizzato la lista di device compatibili pochi giorni fa, includendo nel discorso anche alcuni modelli Honor, oggi 20 marzo possiamo analizzare più da vicino anche le ultime novità che ci arrivando direttamente dal produttore asiatico. Aggiungendo un appuntamento in calendario piuttosto chiaro per tutti noi.

Le ultime su Huawei P40 in ottica EMUI 10.1

Sostanzialmente, secondo quanto riportato da Huawei Central, il nuovo aggiornamento con EMUI 10.1 debutterà in versione preinstallata sulla serie Huawei P40 il prossimo 26 marzo. E, a tal proposito, l’ultima EMUI ha da poco ricevuto il suo certificato di sicurezza informatica in Cina. Stando alle informazioni raccolte, il pacchetto software in questione ha ricevuto un certificato dal China Cybersecurity Review Technology and Certification Center, uno standard di sicurezza informatica per il mondo software declinato sul settore smartphone.

Inoltre, l’aggiornamento preinstallato su Huawei P40 ha anche ottenuto il certificato EAL4+, che a conti fatti evidenzia come il prodotto soddisfi specifiche misure di sicurezza internazionali. L’occasione è utile per cirdare che lo smartphone sarà dotato di nuove plus, come la natura evoluzione di GPU Turbo, oltre a nuove funzionalità HMS e altri miglioramenti del software destinati a migliorare l’esperienza di utilizzo di tanti Huawei e Honor disponibili sul mercato.

Tuttavia, il produttore coreano potrebbe aggiungere alcune nuove funzionalità extra, in particolare per la serie Huawei P40 in attesa della definitiva distribuzione del pacchetto software. Cosa vi aspettate dall’aggiornamento EMUI 10.1? Fateci sapere con un commento a fine articolo, in attesa di saperne di più su device destinati a fare la differenza sul mercato nel corso di un 2020 caratterizzato comunque dall’emergenza Coronavirus.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.