Dal cast di Grey’s Anatomy la solidarietà per l’Italia che combatte il Coronavirus

I messaggi di alcuni volti del cast di Grey's Anatomy vicini all'Italia travolta dall'emergenza del Coronavirus, da Giacomo Gianniotti ad Ellen Pompeo

830
CONDIVISIONI

Dal set di Grey’s Anatomy arrivano messaggi di solidarietà per l’Italia piegata dal Coronavirus: diversi attori hanno voluto dimostrare la loro vicinanza ad un Paese particolarmente amato, spesso scelto come meta delle loro vacanze. Un set che peraltro negli ultimi anni ha accolto diversi attori di origine italiana, come Giacomo Gianniotti e Stefania Spampinato, interpreti dei fratelli Andrew e Carina DeLuca, protagonisti anche di scene recitate in italiano.

La solidarietà di Giacomo Gianniotti per l’Italia

Gianniotti, romano della Garbatella ma cresciuto a Toronto, ha fatto sapere di essersi già attivato per contribuire economicamente a sostenere il suo Paese d’origine in questo momento critico. Da filantropo impegnato in diverse iniziative benefiche, non si risparmierà nemmeno stavolta. In un video su Instagram ha invitato tutti i suoi followers a fare una donazione attraverso il sito italianonprofit.it/donazioni-coronavirus/, che permette di destinare risorse direttamente al sistema sanitario pubblico, sia attraverso donazioni destinate ai singoli ospedali sia attraverso le tante campagne di raccolta fondi nate in queste ultime settimane e autorizzate dalle strutture sanitarie.

La mobilitazione di Giacomo Gianniotti

L’attore sta seguendo l’evoluzione della situazione italiana e la reazione della popolazione alle misure restrittive, uno spirito comunitario che lo ha reso fiero delle sue origini. Questo il messaggio di Gianniotti per l’Italia e il suo appello a donare:

Italia. Vi amo e sono devastato dalla situazione. Vedere come questo virus ha sconvolto l’Italia è veramente terribile. Sto chiedendo aiuto a tutti i miei followers e tutti voi per fare la mia piccola parte per aiutare. Cliccate il link nella mia biografia per donare. Italia, vedo come avete affrontato questa situazione con centinaia di video positivi. Mi hanno veramente scaldato il cuore e rinforzato quanto sono fiero di essere italiano. Le battute, le barzellette, i meme, i video di concerti di gruppo sui balconi. Che belli che siete! Voi siete i più forti di tutti. Stringetevi forte, amatevi tanto e vedrete che con un po’ di pazienza ancora, anche questo passerà. State a casa (uscite solo se potete). Così facciamo diventare il corona virus un brutto ricordo del passato. Italia vi amo e sto con voi, ho già donato e cercherò di trovarti altri modi di raccogliere ancora di più. Mandatemi i vostri video più belli, di concerti sul balcone, di belle battute, dell’Italia che trova un modo di sorridere anche in questi tempi. Perché in questi tempi è proprio quello che ci serve. E li condividerò sul mio Instagram, mandate mandate mandate. Italia vi amo, sto con voi. State a casa per ora e non vedo l’ora di ritornare al mio bellissimo paese e abbracciarvi. Un bacio.

Il messaggio di Ellen Pompeo per l’Italia

Anche Ellen Pompeo, protagonista della serie nei panni del chirurgo Meredith Grey, ha voluto mostrare la sua vicinanza al popolo italiano con un tweet dal testo sgrammaticato di cui comunque si intuisce il senso. L’attrice ha ammesso di aver usato Google Translate per scrivere il suo messaggio, visto che, nonostante abbia nonni di origine avellinese immigrati negli Stati Uniti, non conosce la lingua.

Pochi giorni prima l’attrice aveva realizzato un videomessaggio per tutti i medici, gli infermieri e il personale sanitario che si prepara ad affrontare mesi difficili per fronteggiare il contagio.

Questo è il mio messaggio di apprezzamento per le infermiere, i dottori e tutti gli operatori sanitari. Molti di noi hanno il privilegio di mettersi in quarantena, isolarsi e cercare di rimanere in salute, ma nessuno di voi ha quel privilegio. Dovete essere tutti in prima linea su questa cosa che è certamente brutta adesso, ma sicuramente peggiorerà nelle prossime due settimane. Questo è solo un modo da parte mia e della mia famiglia per dire grazie a tutti voi. Vi apprezziamo, vi adoriamo. Cercate di stare al sicuro. Infermieri, dottori, chiunque lavori in un ospedale o nell’industria sanitaria, siete delle rocce. Vi vogliamo bene. Rimanete al sicuro.

View this post on Instagram

With Love and gratitude ❤️🙏🏼.

A post shared by Ellen Pompeo (@ellenpompeo) on

Grey’s Anatomy 16 fermata dal Coronavirus

Il set di Grey’s Anatomy, come quello di molte altre serie tv e film, è temporaneamente in pausa proprio a causa della diffusione del Covid-19 negli Stati Uniti: seguendo le direttive del sindaco di Los Angeles che ha invitato tutti a stare a casa il più possibile e a spostarsi solo per le necessità improrogabili, ShondaLand e ABC Studios hanno deciso di interrompere la produzione della serie per tutelare tutti i lavoratori e gli artisti che vi prendono parte. Il st si è fermato quando mancano gli ultimi episodi di questa stagione, attualmente in onda su ABC negli Stati Uniti e su FoxLife in Italia.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.