Le radio unite per l’Inno di Mameli a frequenze unificate il 20 marzo

Contro l'isolamento da Coronavirus, le radio suonano l'Inno di Mameli e tre canzoni della tradizione italiana a frequenze unificate venerdì 20 marzo

261
CONDIVISIONI
Logo “La Radio per l’Italia”: credito Studio Prodesign di Sergio Pappalettera

Venerdì 20 marzo alle ore 11.00 le radio trasmetteranno l’Inno di Mameli a frequenze unificate, per l’iniziativa La Radio Per L’Italia.

Era il 6 ottobre del 1924 quando iniziavano le regolari trasmissioni radiofoniche in Italia e venerdì 20 marzo 2020, a quasi 100 anni da quel momento, le radio italiane uniranno le forze sotto il segno del tricolore. Alle ore 11.00 trasmetteranno, tutte insieme, l’Inno di Mameli.

“Uri, Unione radiofonica Italiana, 1 RO, stazioni di Roma, lunghezza d’onda metri 425…”: con questo annuncio iniziavano le trasmissioni radiofoniche il 6 ottobre del 1924. Da quel momento, la radio non si è mai fermata. Si è continuamente reinventata fino a resistere all’avvento della televisione in tutte le case degli italiani ed è ancora oggi tra i mezzi di comunicazione prediletti.

Per sostenere l’Italia in un momento particolarmente difficile come quello che stiamo vivendo, per la prima volta in assoluto nella storia del nostro Paese, tutte le Radio Italiane, nazionali e locali, si uniranno per un’iniziativa di diffusione comune senza precedenti. Venerdì 20 marzo alle ore 11.00, a frequenze unificate, tutte le radio d’Italia trasmetteranno in contemporanea l’Inno di Mameli e tre canzoni che hanno fatto la storia della musica nazionale.

Non solo sulle frequenze FM ma anche Dab, in televisione, in streaming, sui siti delle radio e attraverso app per un’iniziativa straordinaria che vuole sostenere il Paese e dare forza agli italiani unendo tutti per farci sentire coesi e compatti, oggi più che mai, in un momento di emergenza sanitaria mondiale. 

L’invito è ancora quello a restare a casa, almeno fino al 3 aprile, secondo il decreto attualmente in vigore, per uscire solo in caso di reale necessità (spesa, farmacia, visite mediche urgenti, lavoro). In un periodo di isolamento forzato sono tante le iniziative che piantano ad unire e a far compagnia: i concerti #iosuonodacasa, le numerose dirette dei vari personaggi sui social, gli applausi e le luci alle finestre, le canzoni da intonare insieme. A questo si aggiunge la trasmissione radio a frequenze unificate dell’Inno di Mameli e di tre canzoni particolarmente significative nel patrimonio musicale italiano.

Parteciperanno all’iniziativa le emittenti radiofoniche nazionali: 

Rai Radio 1, Rai Radio 2Rai Radio 3, Rai IsoradioM2OR101Radio 105Radio 24, Radio Capital, Radio Deejay, Radio Freccia, Radio Italia Solomusicaitaliana, Radio Kiss Kiss, Radio Maria, Radio Monte Carlo, Radio Radicale, Radio Zeta, RDS 100% grandi successi, RTL 102.5, Virgin Radio.

Parteciperanno all’iniziativa anche le emittenti radiofoniche locali aderenti all’Associazione Aeranti-Corallo ed all’Associazione Radio Locali FRT-Confindustria Radio Tv.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.