Vis a Vis – El Oasis ha una data d’uscita: trama, cast e personaggi

Ad aprile debutta Vis a Vis - El Oasis, Fox Spagna annuncia la data d'uscita insieme a trama, cast e personaggi dello spin-off conclusivo

432
CONDIVISIONI

Con l’annuncio del debutto sulla Fox spagnola, arrivano nuovi dettagli su Vis a Vis – El Oasis, lo spin-off di Vis a Vis che concluderà la saga delle detenute creata da Ivan Escobar e scritta insieme agli sceneggiatori de La Casa di Carta.

Vis a Vis – El Oasis debutta il 20 aprile su Fox in Spagna e sarà solo successivamente disponibile su Netflix (non c’è ancora una data certa per il rilascio sulla piattaforma).

Zulema (Najwa Nimri) e Macarena (Maggie Civantos) sono alle prese col loro ultimo colpo prima di dividersi: accanto a loro, oltre a Goya (Itziar Castro) che avevano conosciuto nel carcere di Cruz del Norte, ci sono nuove alleate, in una banda tutta al femminile. Triana Azcoitia (Claudia Riera), la fidanzata giovanissima di Goya esperta di tecnologia, La Flaca (Isabel Naveira), ex sotottenente, e Monica Ramala (Lisi Linder), figliastra di un importante esponente del narcotraffico messicano che ha sempre preso le distanze dalla famiglia. Saranno loro ad agire per rubare un prezioso diamante al narcos Ramallah (David Ostrosky), che si sta preparando a dare in sposa la sua amata amata figlia Kati (Alma Itzel) con delle nozze da urlo, mentre il suo figliastro Diego (Almagro San Miguel) è il suo braccio armato.

La base organizzativa della banda è il motel El Oasis, che dà il titolo allo spin-off: Ana María Picchio e Lucas Ferraro interpreteranno rispettivamente Ama, l’ottantenne che gestisce l’alloggio rurale, e Cepo, suo figlio disabile, che nasconde un oscuro segreto.

Tra i volti classici della serie, appariranno Alba Flores nei panni dell’ex detenuta Saray e Ramiro Blas come il terribile Sandoval. Annunciata anche la partecipazione di Daniel Ortiz, interprete di Román, fratello di Macarena.

Lo spin-off è stato concepito in realtà come un sequel conclusivo dell’epopea carceraria spagnola, ambientato stavolta fuori dalle mira dei due penitenziari in cui erano si sono svolte le prime quattro stagioni (qui la nostra recensione). Lo scopo è proprio raccontare, oltre agli spettacolari colpi armati di Macarena e Zulema, anche il tema del reinserimento sociale delle detenute, la loro transizione da prigioniere a donne libere e, perché no, anche il richiamo del crimine e la propensione a tornare a delinquere.

Lo showrunner Ivan Escobar ha scritto la serie insieme a JM Ruiz Lucia Carballal e Cordoba. Gli otto capitoli di Vis a Vis – El Oasis, ha assicurato, saranno l’ultima stagione in assoluto per la serie spagnola.

Via a Vis
  • Audience Rating: Non valutato

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.