Esorcista contro Achille Lauro e il video di Me Ne Frego: “Sporca il sacro”

Un esorcista si scaglia contro il video di Achille Lauro per Me Ne Frego

334
CONDIVISIONI

Anche un esorcista contro Achille Lauro. Non c’è pace per il controverso artista romano, che nelle ultime ore è stato attaccato da Padre Francesco Bamonte, che sembra non aver gradito la riproduzione della Pietà con Elena d’Amario che ha ricoperto il ruolo di Maria.

Le dichiarazioni dell’esorcista Padre Francesco Bamonte

“In un momento critico per la nostra collettività è fondamentale poter contare su radici e valori granitici. Mentre la salute pubblica è messa a repentaglio da un virus ancora sconosciuto e quindi temibile, addolora dover registrare una grave legittimazione di condotte blasfeme e distruttive per l’identità religiosa e la dignità culturale di una bimillenaria civiltà cristiana come l’Italia”

E prosegue:

“Il problema non è un improvvisato imitatore di rockstar sataniste e neppure il successo commerciale che incontra, bensì l’incredibile e scandaloso avallo ottenuto a sorpresa da chi istituzionalmente è tenuto a difendere e tramandare il ‘depositum fidei’. Viene da chiedersi quale sia la finalità di un’azione di sistematico elogio e di strumentale protezione nei confronti di un’operazione di marketing che ridicolizza, sporca e banalizza la caratura salvifica del sacrificio di un Figlio pianto da una Madre che da sola è rimasta ai piedi della Croce”.

Offerta
1969
  • Audio CD – Audiobook
  • 04/12/2019 (Publication Date) - Sony Music (Publisher)

L’opinione del sacerdote si aggiunge alle tante sulle quali sono stati impiegati fiumi d’inchiostro. In particolare, non era stata gradita la riproduzione del messaggio di San Francesco nella prima serata, nella quale si era idealmente spogliato di tutti i beni terreni, rimanendo in tutina glitterata.

Il video di Me Ne Frego al centro della polemica

Mentre il brano di Sanremo 2020 ha appena conquistato il disco d’oro, il video ufficiale con il quale Achille Lauro ha voluto promuovere il singolo è ancora oggetto di polemica. A far scatenare un putiferio era stata anche l’immagine dell’artista che vestiva i panni di San Francesco. L’immagine era stata utilizzata per promuovere l’uscita del video a supporto di Me Ne Frego, uscito a diverse settimane dal debutto sul palco del Festival di Sanremo dove Achille Lauro è salito per la seconda volta consecutiva dopo Rolls Royce.

Boss Doms parla del bacio ad Achille Lauro all’Ariston

Sentito dall’Huffpost, al quale ha concesso una lunga e dettagliata intervista, Boss Doms è invece tornato sul tema del bacio che si è scambiato con Lauro sul palco dell’Ariston in occasione della finale, quella nella quale Lauro ha vestito i panni di Elisabetta I Tudor. Boss Doms spiega quale fosse il significato del gesto.

“Quello è un messaggio di libertà. Anche due persone che non sono omosessuali possono farlo. Le persone devono essere libere di amare chi vogliono. L’amore se è puro e se è sincero va oltre ogni cosa. Il messaggio era questo, oltre al fatto che era super punk e super outsider”.

Achille Lauro in tour dopo il Festival di Sanremo 2020

Dopo l’esperienza di Sanremo, Achille Lauro sarà anche in tour in giro per l’Italia e al palazzo dello sport di Roma, dove terrà due concerti per festeggiare i suoi primi 30 anni. I biglietti sono in prevendita su TicketOne e in tutti i canali di vendita abilitati.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.