Apre a Firenze la mostra Kurt Cobain And The Grunge Revolution con gli scatti di Charles Peterson e Michael Lavine

80 scatti d'autore che immortalano la scena di Seattle tra Nirvana, Soundgarden, Mudhoney e Pearl Jam

24
CONDIVISIONI
Photo by Michael Lavine via OEO Art / Facebook

La mostra Kurt Cobain And The Grunge Revolution apre domani, 7 marzo, nel capoluogo toscano a partire dalle ore 9 fino a domenica 14 giugno 2020.

Si tratterà dell’esposizione degli scatti storici di Charles Peterson e Michael Lavine: il primo era il fotografo ufficiale della Sub Pop Records nonché il principale autore degli scatti che immortalarono la scena grunge di Seattle dagli inizi. Il secondo è un fotografo pubblicitario, responsabile degli scatti che coprirono le prime pagine dei magazine, come la celebre foto che ritrae Kurt Cobain su una sedia con lo schienale davanti, in bianco e nero.

Fu proprio Michael Lavine a immortalare Kurt Cobain al di fuori del contesto del palco insieme alla moglie Courtney Love, oppure nella sua intimità con il volto segnato dal peso del successo e dalla frustrazione che lo fece precipitare nel suo vortice.

La mostra – che per correttezza si chiama Peterson – Lavine. Come As You Are: Kurt Cobain And The Grunge Revolution – ospiterà 80 foto ed è stata organizzata e promossa da OEO Firenze Art e Le Nozze di Figaro insieme al Comune e alla Città Metropolitana di Firenze, oltre al MUSE.

La mostra Kurt Cobain And The Grunge Revolution era a rischio rinvio e difatti, inizialmente, doveva aprire dal 6 marzo in esclusiva per la preview della stampa. Tale rischio, ovviamente, era dovuto all’emergenza Coronavirus e alle nuove direttive del Governo, ma sul sito ufficiale del MET leggiamo:

In ottemperanza alle nuove misure messe in campo dal Governo per contrastare la diffusione del coronavirus, è annullata la preview per la stampa della mostra Peterson-Lavine. Come As You Are. Kurt Cobain and the Grunge Revolution, prevista per domani, venerdì 6 marzo, a Palazzo Medici Riccardi.

Poiché il provvedimento non prevede la chiusura dei musei, la mostra aprirà regolarmente al pubblico sabato 7 marzo alle ore 9.00.

Come leggiamo nella comunicazione, la mostra Kurt Cobain And The Grunge Revolution si terrà presso Palazzo Medici Riccardi in via Cavour 1.

La mostra sarà aperta dal lunedì alla domenica, escluso il mercoledì, dalle 9 alle 19. Il biglietto intero costa 10 euro mentre quello ridotto 6 euro mentre l’ingresso è gratuito per tutti i giovani fino ai 17 anni.

Per tutte le informazioni è possibile telefonare al Palazzo Medici Riccardi al numero +39 055 2760552 o il centro informazioni dell’OEO Firenze Art al +39 055 0946163. In alternativa sono disponibili i rispettivi indirizzi e-mail: info@palazzomediciriccardi.it e media@oeofirenze.it.

Come riporta la nota in allegato all’evento Facebook:

Oltre 80 foto, tra cui alcune inedite, per ripercorrere la storia della scena musicale grunge e quella del suo eroe indiscusso, Kurt Cobain, simbolo della controcultura americana degli anni ’90, tra la fine della guerra fredda e l’illusione della New Economy.

Oltre agli scatti che immortalano i Nirvana la mostra presenterà immagini dei Soundgarden, dei Pearl Jam e dei Mudhoney, nomi di rilievo per la scena di Seattle e dai quali partì una vera e propria rivoluzione musicale e culturale che seguiva quella del punk avvenuta circa un ventennio prima e di cui il grunge era la necessaria evoluzione.

La mostra Kurt Cobain And The Grunge Revolution ci sarà, dunque, e sarà disponibile da sabato 7 marzo a domenica 14 giugno presso il Palazzo Medici Riccardi di Via Cavour 1 a Firenze.

Dopo lo strepitoso successo di "HEROES – Bowie by Sukita", siamo felici di annunciarvi che dal 7 marzo al 14 giugno 2020…

Pubblicato da OEO art su Venerdì 7 febbraio 2020

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.