BoB, Best Of Barone: il mondo fatato di Eleonora Bianchini nel format di Red Ronnie

Giramondo, appassionata, ispirata: una cantautrice che sa bene come coniugare poesia e suoni

299
CONDIVISIONI

Nella clip del BoB, Best Of Barone di oggi facciamo un focus su Eleonora Bianchini che nella puntata di lunedì 3 febbraio del Barone Rosso si è esibita anche con la nostra Grazia Di Michele per una serata interamente dedicata alle donne. Il Barone Rosso è anche questo: una serie di appuntamenti tematici in cui la musica è la vera protagonista, declinata attraverso le emozioni con cui gli artisti si accompagnano.

“Una giramondo”, dice Grazia Di Michele per descrivere Eleonora. Prima di approdare nel format di Red Ronnie di cui Optimagazine è media partner, infatti, la cantautrice si trovava a Nuova Delhi per vivere una delle sue tante esperienze di studio e insegnamento della musica.

Grazia ci fa notare che nonostante la sua passione per il mondo, Eleonora è una persona schiva e riservata. Negli anni ha duettato con mostri sacri della musica come la brasiliana Rosa Passos. Lo dimostra Red, che al pubblico del Barone Rosso mostra un video in cui vediamo proprio Eleonora Bianchini accolta sul palco dalla Passos durante un concerto.

La storia della cantautrice è la storia di una donna incapace di star ferma: “Cos’hai fatto nella vita?”, le chiede Red. Eleonora racconta di aver vissuto 6 anni e mezzo negli Stati Uniti tra Boston e New York, di aver studiato a Berkeley e di sentire stretta quella vita frenetica. “Certi ritmi impediscono di ascoltarsi”, dice Eleonora, che a quel punto ha deciso di tornare a Roma. In Italia le hanno proposto di insegnare in Ecuador e lì si è trasferita per circa un anno e mezzo per poi fare ritorno in Italia.

A quel punto è partita per l’India dove ha vissuto due esperienze, l’ultima delle quali le ha permesso di preparare insieme ai suoi allievi una serata dedicata interamente alla musica italiana. I ragazzi hanno fatto un excursus delle canzoni italiane più famose, da Grazie Dei Fior di Nilla Pizzi a E Poi di Giorgia.

Al Barone Rosso canta due brani: Nuvole e Controtempo. Nuvole è stata composta dal chitarrista romano Franco Ventura ed è una ballata elegantissima: Eleonora Bianchini accarezza le corde della sua chitarra come se fossero i capelli di un bambino, intona il testo con la dolcezza di una ninna nanna e ci regala quegli accordi complessi, attinti dalla musica d’oltreoceano e quelle parole piene di poesia e profondità.

Falangi che si moltiplicano, le sue, mentre pizzicano e arpeggiano. Accade anche in Controtempo, che si presenta come un pezzo più brioso e meno malinconico, ma con lo stesso spirito che è tipico di Eleonora Bianchini: la sua è una musica sognante e gentile, capace di coniugare la poesia alla sinusoide perfetta dell’accostamento tra le parole che non stridono mai tra loro, il che dimostra un’accurata ricerca nel linguaggio.

Le sue mani sono in grado di arpeggiare, picchiare e pizzicare senza creare un difetto dinamico tra i vari stili. Capacità, talento e sensibilità, quando suona Eleonora Bianchini, diventano materia palpabile.

Di seguito la clip del BoB, Best Of Barone con Eleonora Bianchini.

Per vedere tutte le puntate del Best of Barone clicca qui oppure visita la playlist ufficiale su YouTube.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.