Nota vulnerabilità sui gruppi WhatsApp: prime contromisure e situazione oggi 1 marzo

Da esaminare con grande attenzione alcune informazioni specifiche su una mancanza di WhatsApp a proposito di privacy e sicurezza

13
CONDIVISIONI
WhatsApp

Bisogna fare i conti con un nuovo problema riguardante il mondo WhatsApp oggi 2 marzo, a prescindere dal fatto che abbiate deciso di acquistare uno smartphone Android o un iPhone. Al di là di qualche pasticcio legato ad uno degli ultimi aggiornamenti dell’app, come vi abbiamo riportato non molto tempo fa con un articolo in merito, va sempre tenuta in grande considerazione la questione inerente la sicurezza e la privacy degli utenti.

Sicurezza WhatsApp e link di invito ai gruppi pericolosi

Un nuovo mondo, in questo senso, si è aperto dopo la recente denuncia di Forbes, secondo cui l’invito ai gruppi potrebbe nascondere non poche insidie per gli utenti WhatsApp. Una volta entrati in queste chat multiple, infatti, l’utente ha la sensazione di trovarsi in un ambiente sicuro, in cui gli altri partecipanti non possano costituire una minaccia per la propria sicurezza digitale. Anche in riferimento a coloro che non fanno parte della nostra rubrica.

Il problema da dove nasce? Gli amministratori di un gruppo potrebbero invitarci non necessariamente tramite l’apposita aggiunta così come la conosciamo, ma anche creando un link e diffondendolo verso i destinatari della richiesta. Capita sempre più spesso, però, che tali link finiscano in ambienti web dove arriva lo spider di Google. In questo modo chiunque può entrare in un gruppo WhatsApp. Anche un possibile hacker, come è stato riportato in queste ore da Bufale, con ovvie conseguenze potenzialmente negative per la nostra privacy.

Google ha fatto sapere che attraverso un suo recente aggiornamento dell’algoritmo, i suddetti link non siano più indicizzati, ma questo non vale per altri motori di ricerca. Lo staff dell’app e più in generale di Facebook, per ora, invita tutti a non far crescere il proprio gruppo con la diffusione dei link. A voi è mai capitato di essere invitati così?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.