Troppi problemi Kena Mobile all’estero con assenza di connessione

Ancora nessuna soluzione nell'ultimo riscontro dell'operatore mobile

3
CONDIVISIONI

Inizia ad essere davvero grave la situazione legata ai problemi Kena Mobile all’estero. Oramai dallo scorso dicembre, sulle pagine di OM, sono state monitorate le segnalazioni di clienti del vettore virtuale low-cost TIM che hanno più volte testimoniato l’impossibilità di instaurare una connessione dati sul loro telefono quando al di fuori dei confini italiani. La situazione, purtroppo, non è per nulla migliorata ed oggi 27 febbraio registriamo un nuovo riscontro del vettore tutt’altro che rassicurante.

Meglio riavvolgere il nastro della vicenda sui problemi Kena Mobile all’estero. Lo scorso dicembre, in pieno clima vacanze natalizie, i primi clienti del vettore in viaggio in Europa avevano segnalato al vettore le anomalie di navigazione riscontrate proprio fuori confine. Il vettore aveva parlato di verifiche in corso e pure di interventi risolutivi in arrivo. A distanza di un mese, questa volta a gennaio dunque, sempre sulle pagine di OM, è stato segnalato come le difficoltà di connessione non si erano per nulla attenuate. Puntuale, anche in quell’occasione era giunto un riscontro dell’azienda che non forniva, in ogni modo, delle soluzioni concrete.

Eccoci giunti a febbraio e purtroppo bisogna constatare che i problemi kena Mobile all’estero sono ancora all’ordine del giorno, come testimoniato appunto anche in cinguettio, con relativo riscontro, dell’operatore mobile.

Chi si reca all’estero con una SIM Kena Mobile deve insomma rassegnarsi a non poter utilizzare la sua connessione dati come in Italia? Purtroppo sembrerebbe proprio di di: viene chiarito che il disservizio attuale è momentaneo ma, come spiegato in questo approfondimento, perdura oramai da più di due mesi. Allo stesso tempo, viene chiarito che non esistono delle tempistiche per la risoluzione dei problemi Kena Mobile di connessione all’estero. Le scuse per il disagio subito ci stanno tutte ma basteranno per placare gli animi di chi saltuariamente o spesso deve recarsi in altri paesi?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.