Tema scuro su WhatsApp in più di 20 modalità diverse, tutti i colori previsti

Siamo ancora in fase beta ma le opzioni di colore aumentano a dismisura

2
CONDIVISIONI

Il tema scuro su WhatsApp continua ad essere al centro dell’agenda dei lavori degli sviluppatori, soprattutto per quelli che si occupano della versione Android dell’applicazione di messaggistica. La dark mode è giunta solo in beta e non in versione finale (pure per gli iPhone) ma va sottolineato come al momento dell’update finale tanto atteso, si potrà optare non solo per sfondi neri ma anche in colori diversi, in gran parte abbastanza scuri appunto.

All’inizio di questo mese, è stato approfondito il discorso del tema scuro su WhatsApp facendo riferimento all’introduzione di ben 5 nuance alternative a quella propriamente nera. Ora l’ultimissima versione beta dell’applicazione disponibile sul Play Store come 2.20.60, mostra un gran numero di opzioni tra le quali scegliere per utilizzare il dark mode nel servizio. In realtà si potrà non scegliere più solo il nero o qualche altra nuance tra il verde scuro, il blu scuro e il bordeaux ma le opzioni sono davvero tante.

Sul sito dell’informatore WAbetInfo sono visibili un gran numero di soluzioni per il tema scuro su WhatsApp (pure raccolte nella galleria di screenshot presente in questo articolo). in totale, le soluzioni possibili sono più di 20 e includono tante tonalità di giallo ocra/senape, di verdi anche non propriamente chiari, di rossi e di blu.

Sembra abbastanza ovvio ma va chiarito quanto segue: il vero tema scuro su WhatsApp sarà solo quello realmente nero. Il motivo è presto detto: i dispositivi con display OLED, in caso di schermata appunto nera, provvedono a spegnere i relativi pixel e questo garantisce un risparmio energetico, oltre che garantire un reale benessere fisico per gli occhi. Gli sviluppatori, con tutte le opzioni su indicate hanno piuttosto voluto garantire agli utenti un numero considerevole di personalizzazioni che potranno essere di certo gradite ai più, quanto meno testate in tante situazioni.

Commenti (1):
Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.