Steven Spielberg abbandona Indiana Jones 5: il nuovo regista potrebbe essere James Mangold

Sarà quasi certamente James Mangold, regista di Logan - The Wolverine e Le Mans '66 - La Grande Sfida, a occuparsi di Indiana Jones 5, dopo l'abbandono di Steven Spielberg

28
CONDIVISIONI

Per la prima volta nella storia del franchise, Steven Spielberg ha deciso di abbandonare la direzione di un capitolo di Indiana Jones. Il prossimo film non sarà infatti diretto dal cineasta a cui la saga è storicamente legata, ma da qualcun altro. Molto probabilmente, il regista di Indiana Jones 5 sarà James Mangold.

La notizia è stata diffusa da Variety solo poche ore fa. Spielberg avrebbe deciso di abbandonare il timone in piena autonomia e, per il momento, non è chiaro il motivo di questa scelta. Questa novità non stupisce molto, dato che il produttore cinematografico considera Indiana Jones E L’Ultima Crociata (ovvero la terza pellicola) come la conclusione perfetta di questa avventura.

Pur mancando la conferma, molto probabilmente il nuovo regista sarà James Mangold. Quest’ultimo ha ottenuto un enorme successo grazie a due recenti pellicole: Logan – The Wolverine e Le Mans ’66 – La Grande Sfida (che ha vinto ben 2 Premi Oscar). Joe Kasdan, che si è occupato della scrittura di L’Impero Colpisce Ancora e I Predatori Dell’Arca Perduta, ha parafrasato una citazione tratta da un precedente film, pubblicando su Twitter: “Se l’avventura ha un nome… dev’essere James Mangold”. Così, quindi, lo sceneggiatore ha dimostrato di essere felice che possa essere proprio Mangold a dirigere Indiana Jones 5.

Questo cambiamento potrebbe però causare ulteriori ritardi. Il film, annunciato nel 2016, sarebbe dovuto arrivare il 19 luglio 2019, ma l’uscita è rapidamente slittata fino al 10 luglio 2020 e, ancora, fino al 9 luglio 2021. Il cambio del regista potrebbe creare ulteriori ritardi. Solo pochi giorni fa, Harrison Ford, che tornerà a interpretare il protagonista, aveva annunciato che le riprese potrebbero iniziare durante la prossima estate.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.