Achille Lauro è San Francesco nel video di Me Ne Frego con Elena D’Amario

Fuori il video di Me Ne Frego di Achille Lauro dopo la discussa partecipazione a Sanremo

836
CONDIVISIONI

Achille Lauro è San Francesco nel video di Me Ne Frego. L’artista romano aveva annunciato l’arrivo della clip ufficiale sui suoi canali social, già vestito da San Francesco così come era accaduto sul palco del Festival di Sanremo, anche se non aveva portato il saio ma solamente una discreta mantella di Gucci e una tutina glam che ha sfoggiato a sorpresa sul palco.

Anche Elena D’Amario nel video di Me Ne Frego

Nei giorni scorsi, sono circolate alcune immagini promozionali nelle quali Achille Lauro compariva nelle vesti di Gesù Cristo, con Elena D’Amario che invece ha interpretato la figura della Madonna nella raffigurazione della pietà di Michelangelo. Lauro è poi tornato sui suoi social nei panni del Poverello di Assisi, scatenando una nuova serie di polemiche.

Annunciato il tour dopo il raddoppio al Palazzo dello Sport di Roma

La nuova annata live di Achille Lauro era già stata inaugurata dall’annuncio dell’unica data al Palazzo dello Sport di Roma, che aveva annunciato per festeggiare il suo 30° compleanno. La data è stata raddoppiata, con biglietti che sono in prevendita su TicketOne e in tutti i canali di vendita abilitati, ma sono stati annunciati anche i prossimi concerti a supporto del nuovo album.

Nuova musica a un anno da 1969

La nuova era discografica di Achille Lauro è ripartita a un anno dal rilascio di 1969, album che ha rilasciato a seguito della partecipazione al Festival di Sanremo con Rolls Royce. La musica del disco precedente è stata promossa anche in un lungo tour nei club, insieme all’annuncio dell’inizio dei lavori per la registrazione del nuovo album per il quale starebbe studiando nuove sonorità.

Achille Lauro direttore artistico di Elektra Records

In queste settimane post Sanremo, al quale Achille Lauro ha partecipato con Me Ne Frego, l’artista è stato anche nominato direttore artistico di Elektra Records, insieme alla firma del nuovo contratto discografico con la Warner Music Italia. Le novità non hanno mancato di suscitare qualche polemica, dal momento che Sony contestava di avere un contratto in essere con Achille Lauro che invece era appena passato a Warner, mentre il diretto interessato annunciava il nuovo incarico alla Elektra Records dicendosi entusiasta per questa nuova avventura.

Tutti i travestimenti di Achille Lauro a Sanremo 2020

La sua ultima partecipazione a Sanremo 2020 è stata oggetto di grandi polemiche. L’artista si è infatti presentato sul palco con una singolare mantella di Gucci, che ha tolto per rimanere in tutina glitterata. I travestimenti sono continuati con David Bowie, quindi la Marchesa Casati Stampa e, infine, Elisabetta I Tudor.

Achille Lauro spiega i suoi travestimenti a Sanremo

San Francesco.
La celebre scena attribuita a Giotto in una delle storie di San Francesco della basilica superiore di Assisi. Il momento più rivoluzionario della sua storia in cui il Santo si è spogliato dei propri abiti e di ogni bene materiale per votare la sua vita alla religione e alla solidarietà.

Ziggy Stardust.
Uno dei tanti alter ego di David Bowie. Anima ribelle simbolo di assoluta libertà artistica espressiva e sessuale e di una mascolinità non tossica.

La Divina Marchesa Luisa Casati Stampa.
Musa ispiratrice dei più grandi artisti della sua epoca. Grande mecenate, performer prima della performing art e opera d’arte vivente.

Elisabetta I Tudor.
Vergine sposa della patria, del popolo, dell’arte e difensore della libertà.
Che Dio ci benedica.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.