Pauley Perrette dopo NCIS ha pensato alla pensione, poi è arrivata la nuova serie Broke

Da analista forense a mamma, Pauley Perrette dopo NCIS è la protagonista di Broke: l'attrice cnquantenne ha pensato di ritirarsi prima di accettare il ruolo

15
CONDIVISIONI

Pauley Perrette dopo NCIS ha meditato di ritirarsi dalle scene: l’interprete di Abby Sciuto nel procedural di CBS per ben quindici stagioni ha pensato di lasciare la recitazione per godersi la famiglia e gli amici, prima che arrivasse la proposta della nuova serie Broke.

Dal 2003 al 2018 l’attrice ha interpretato l’analista forense della squadra dell’NCIS, il Naval Criminal Investigative Service della Marina Militare statunitense che indaga su ogni caso coinvolga esponenti della Marina.

Un classico caso di identificazione tra interprete e personaggio, il suo, visto che ad oggi è ricordata principalmente per quel ruolo, il più importante della sua carriera. L’addio al cast nel 2018 fu doloroso ma necessario: sulle motivazioni c’è stata molta polemica, dopo le dichiarazioni dell’attrice che all’epoca ha parlato di svariate aggressioni fisiche” subite sul set. Più di recente, ha addossato al protagonista Mark Harmon e ai suoi comportamenti sul set la responsabilità della sua decisione di lasciare la serie.

Un anno dopo l’uscita di scena di Abby, per Pauley Perrette dopo NCIS è arrivata l’occasione di un ruolo comico, nella sit-com familiare Broke, sempre per CBS. Nella nuova serie la Perrette interpreta la mamma single Jackie, che lavora come barista e fa fatica a mantenere il figlio Sammy (Antonio Corbo). Quando la sorella Elizabeth (Natasha Leggero) e il cognato Javier (Jaime Camil), con cui non ha rapporti da tempo, finiscono in miseria, Jackie è costretta ad accoglierli in casa insieme all’assistente di Javier (Izzy Diaz) e un cane. Inizia così una convivenza difficile che mette in evidenza le contraddizioni tra due donne e due famiglie molto diverse, ma soprattutto fa emergere conflitti familiari radicati nel passato.

Questo ruolo brillante è qualcosa di nuovo per Pauley Perrette dopo NCIS, un’occasione irrinunciabile per un’attrice di cinquant’anni che rischiava di non trovare altri ruoli da protagonista dopo aver trascorso quindici anni nella stessa parte.

Come ha dichiarato a TvInsider, la Perrette desiderava cimentarsi in un ruolo comico e inedito, altrimenti avrebbe preferito ritirarsi dalle scene: “Volevo fare una commedia. O quello o andare in pensione“. Broke è stata l’occasione per mostrarsi in una nuova veste, di conseguenza ha deciso di rimandare i piani di pensione: “Avrei bevuto birra con i miei tre cani e guardato la televisione. La mia famiglia, i miei amici e il mio pastore non pensavano che fosse la migliore idea“. Broke le ha anche regalato un ruolo da madre e la Perrette, che non ha figli, ha trovato una grande intesa col piccolo co-protagonista della serie: “Non volevo nemmeno interpretare una mamma, ma ora Antonio è il centro del mio universo. Mi illumina la vita!“.

Pensata come una serie per tutta la famiglia, Broke debutterà il 2 aprile su CBS (non ha ancora una première italiana e non si sa se sarà trasmessa nel nostro Paese).

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.