Novità su Apple TV+ a marzo 2020, arrivano Amazing Stories di Spielberg e The Banker con Samuel L. Jackson

Gli abbonati alla piattaforma Apple potranno guardare i primi cinque episodi del remake di Storie Incredibili, grande successo televisivo verso la metà degli anni '80

2
CONDIVISIONI

Dopo aver puntato su drama, comedy, docuserie e talk show, la piattaforma streaming di Apple amplia il suo catalogo con il reboot di un grande successo televisivo del passato e un film già al centro di feroci polemiche.

Le novità di Apple TV+ per marzo 2020 partono proprio da Amazing Stories, reboot di Storie Incredibili, l’antologia horror-fantasy firmata Steven Spielberg e capace di conquistare un seguito enorme negli anni ’80 grazie ai suoi immaginifici universi.

La versione in arrivo su Apple TV+ il 6 marzo è prodotta dallo stesso Steven Spielberg ed è descritta come il tentativo di reimmaginare la serie antologica originale. Una produzione che trasporterà il pubblico in mondi meravigliosi grazie alla prospettiva dei produttori, dei registi e degli sceneggiatori più creativi.

I talenti coinvolti sono Chris Long (The Americans), Michael Dinner (Unbelievable), Susanna Fogel (Utopia) e Sylvain White (Stomp The Yard) alla regia; Universal Television e Amblin Television tra le case produttrici; Dylan O’Brien, Victoria Pedretti, Josh Holloway, Sasha Alexander, Robert Forster, Edward Burns, Austin Stowell e Kerry Bishé nel cast.

Amazing Stories è una serie di successo che ha catturato la nostra immaginazione, e non potremmo essere più entusiasti di condividerne il ritorno con un pubblico internazionale di tutte le età su Apple TV+, aveva anticipato Matt Cherniss di Apple nel presentare il remake.

Per noi è un onore offrire al pubblico una nuova antologia di Amazing Stories su Apple TV+. Crediamo sia una piattaforma perfetta per ospitare racconti incredibilmente magici e coinvolgenti, contenuti che le famiglie possono vivere e apprezzare insieme, aveva poi aggiunto.

Amazing Stories riprende l’impianto antologico della serie originale per narrare cinque storie uniche, manifestazioni di mondi fantastici in cui riecheggiano i toni fantasy, horror e fantascientifici degli episodi anni ’80.

Il primo trailer della serie, rilasciato pochi giorni fa, offre un breve accenno a ciascuna di esse e invita appunto ad aspettarsi storie incredibili.

Pur così ristrette, le novità su Apple TV+ a marzo 2020 coinvolgono anche gli appassionati di grande cinema. Dal 20 del mese, infatti, arriva in streaming sulla piattaforma The Banker, scritto, diretto e coprodotto da George Nolfi. La storia narrata è quella di Joe Morris e Bernard Garrett, due fra i primi banchieri afroamericani del paese.

Il film, atteso al debutto all’AFI Fest il 21 novembre 2019, è stato bloccato e poi rimandato per via delle accuse di abusi sessuali mosse al produttore Bernard Garrett Jr. dalla sorellastra Cynthia Garrett.

Il ritardo nell’uscita è costato al film eventuali chance agli Oscar, ma è servito ad Apple per valutare una situazione molto seria. Volevamo prenderci il tempo di capire come stessero le cose, e dopo aver valutato le informazioni disponibili, tra le quali i documenti relativi alle ricerche dei produttori, abbiamo deciso di condividere con il pubblico questo film così importante e illuminante, è stata la dichiarazione di un portavoce di Apple.

Allo scoppio dello scandalo, i creativi, la troupe e il cast si sono schierati a difesa del film e della sua uscita, sottolineandone il messaggio positivo di emancipazione. Pur mostrando una piena solidarietà a Cynthia Garrett, infatti, hanno sostenuto come il film raccontasse una storia epocale, quella di Garrett e Morris, e dei loro successi nell’oltrepassare i limiti di un ambiente razzista servendosi di un uomo bianco come volto pubblico del loro impero bancario. Cynthia Garrett, d’altro canto, è stata convinta che il film non rappresentasse fedelmente la storia della sua famiglia.

Superata l’impasse, Apple ha dato il via libera al proprio primo film di rilievo fissandone il rilascio su Apple TV+ per il 20 marzo. A incarnare i protagonisti di questa storia di puro pionierismo sono Samuel L. Jackson (Joe Morris) e Anthony Mackie (Bernard Garrett), quest’ultimo su Netflix dal 27 febbraio con Altered Carbon 2.

Fra gli altri interpreti di The Banker su Apple TV+ figurano Nicholas Hoult, Nia Long, Michael Harney, Colm Meaney, Paul Ben-Victor, Jessie T. Usher, Gregory Allan Williams, Rhoda Griffis.

La programmazione di Apple TV+ si arricchirà ulteriormente nei prossimi mesi, secondo quanto anticipato durante gli eventi invernali indetti a gennaio dalla Television Critics’ Association.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.