Octavia Spencer in Self Made su Netflix è una Madam C.J. Walker pronta a fare la storia (trailer)

La prima miliardaria afroamericana, capace di costruire uno straordinario impero imprenditoriale, ha il volto del premio Oscar Octavia Spencer

1
CONDIVISIONI

I capelli sono tutto, sosteneva Fleabag poco meno di un anno fa nella splendida seconda stagione della serie. E lo stesso deve aver pensato molto, molto tempo prima di lei la Madam C.J. Walker che ha ispirato Self Made, su Netflix dal 20 marzo.

Questa serie limitata in quattro episodi racconta infatti la vita di bellezza, opportunità e successo creata per sé e per le altre donne da Sarah Breedlove, la prima miliardaria afroamericana capace di farsi da sé e scrivere la storia.

Madam C.J. Walker – questo il nome su cui costruisce il proprio successo – stravolge infatti una tradizione di sottomissione femminile per imporsi come leggenda nel mondo dell’imprenditoria e dei prodotti per capelli.

Sembra che io sia nata per lottare, riflette nel primo trailer di Self Made su Netflix. Dopo un po’ devo aver perso la speranza, credo. È in quel momento che ho iniziato a perdere i capelli. A farli ricrescere arriva poi il miracoloso rimedio di una donna, Addie, ma quando Sarah si offre di vendere il prodotto per lei, questa rifiuta: non crede che l’amica abbia una buona propensione alla vendita…

Ed è a questo punto che la musica inizia a cambiare. Sarah Breedlove prende in mano la situazione, si sporca le mani e mette a punto un prodotto in grado di aiutare la ricrescita dei capelli. Conquistare le donne della comunità è semplice, in fondo: basta far leva sulla vanità, sul potere di una chioma fluente e in salute.

Ben più difficile, invece, è far breccia in un mondo degli affari a trazione maschile. Com’è naturale, al principio Sarah viene dileggiata – quando non apertamente ostracizzata – da quel circolo chiuso di redditieri abituati a fare il bello e il cattivo tempo. La donna, però, non è disposta ad abbattersi, e grazie alla sua perseveranza riesce a costruire un impero capace di resistere allo scorrere del tempo.

Self Made su Netflix si ispira al libro On Her Own Ground: The Life and Times of Madam C. J. Walker, scritto da una delle discendenti della donna, A’Lelia Bundles.

Questa la sinossi della serie:

Contro ogni previsione, Walker ha superato i pregiudizi di genere e quelli razziali resistiti all’abolizione dello schiavismo, i tradimenti personali e le rivalità imprenditoriali, riuscendo a creare un marchio rivoluzionario in grado di rinnovare i trattamenti per capelli delle donne nere, lottando allo stesso tempo per favorire dei cambiamenti sociali.

Nel cast di Self Made su Netflix figurano dunque il premio Oscar Octavia Spencer, Blair Underwood (il marito, C.J. Walker), Tiffany Haddish (la figlia Lelia), Carmen Ejogo (la rivale in affari Addie Munroe), Garrett Morris (il suocero), Kevin Carroll (l’avvocato Freeman Ransom), Bill Bellamy (Sweetness, cugino di Ransom).

Self Made è diretta da Kasi Lemmons e DeMane Favis e coprodotta, fra gli altri, da LeBron James. Ecco il primo trailer della serie, in streaming su Netflix dal 20 marzo:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.