Ufficiale il Huawei Mate Xs il 24 febbraio, prezzo e specifiche del pieghevole

Android 10 insieme ai Huawei Mobile Services, tempi delle vendite non dichiarati

13
CONDIVISIONI

A margine dell’evento Huawei di oggi 24 febbraio, possiamo fornire tutti dettagli sul Huawei Mate Xs, il nuovo pieghevole del produttore cinese che succede il non fortunatissimo primo esemplare della serie Mate X appunto. Si tratta, a tutti gli effetti, di un remake dell’esemplare vecchio oramai di un anno, dunque a bordo dello stesso dovrebbero essere superate i talloni d’Achille venuti a galla nei mesi precedenti.

Scheda tecnica Huawei Mate Xs

Il Huawei Mate Xs ha lo stesso identico design del suo predecessore con apertura a libro con cerniera rinforzata dal design Falcon Wing. Le dimensioni del dispositivo sono le seguenti, ossia da aperto 161,3 x 146,2 x 11 mm sul lato più spesso (o spessore invece è di soli 5,4 mm sul lato più sottile). Da piegato, sempre lo stesso nuovo esemplare misura 161,3 x 78,5 x 11 mm.

Il display del Huawei Mate Xs da aperto accontenterà davvero tutti. La diagonale è da 8 pollici con risoluzione 2480 x 2200 pixel. Da piegato, al contrario, il display principale ha un’estensione di 6,6 pollici con risoluzione 2480 x 1148 pixel, il secondario è da 6,38 pollici con risoluzione 2480 x 892 pixel.

Sotto la scocca del nuovo pieghevole Huawei non poteva che battere il cuore di un Kirin 990 5G, dunque un processore con questa configurazione: 2x Cortex-A76 a 2,86GHz + 2x Cortex-A76 a 2,36GHz + 4x Cortex-A55 a 1,95GHz. La GPU è la Mali-G76 MP16 mentre la nuova NPU con architettura DaVinci può contare su 2 Big Core e 1 Little Core. La memoria RAM è da 8 GB mente l’unico taglio di memoria di archiviazione disponibile è quello da 512 GB con espansione tramite card esterna.

Che comparto fotocamera principale si trova a bordo del nuovissimo huawei Mate Xs? Il produttore non ha lasciato nulla al caso e in effetti c’è a disposizione una quad camera con sensore principale da
40 MP con apertura f/1,8, un secondo grandangolo da 16 MP con apertura f/2,2, un teleobiettivo da 8 MP e apertura f/2,4
e infine anche un sensore ToF. Il comparto gode anche di uno stabilizzatore AI.

Per terminare la scheda tecnica, naturalmente il nuovo pieghevole offre il supporto alla tecnologia 5G esattamente come il predecessore. Il Huawei Mate Xs ha doppia SIM ma solo una delle due potrà essere 5G appunto, l’altra dovrà essere semplicemente 4G. La batteria del dispositivo ha amperaggio pari a 45000 mAh. La tecnolgia di ricarica veloce è quella Huawei SuperCharge a 55W.

Nota a margine per l’aspetto software: Il secondo pieghevole del produttore cinese arriva con Android 10 a borso ma naturalemnte senza Play Store e servizi Google, sostituiti dai Huawei Mobile Services.

Prezzo e disponibilità Huawei Mate Xs in Italia

Cotanta tecnologia del Huawei Mate Xs appena dettagliata non poteva non corrispondere ad un valore commerciale abbastanza elevato. in effetti il costo del pieghevole è importante e anche superiore a quello del precedessore. L’esemplare costerà a noi italiani ben 2599 euro.

Sul via alle vendite del nuovo hardware non abbiamo, per il momento, notizie ben specifiche . La commercializzazione dovrebbe partire fra qualche settimana ma sul via agli acquisti potrebbe influire e non poco pure la situazione dell’epidemia del coronavirus, magari per mancanza di rifornimenti alla distribuzione oppure di produzione a monte delle catene di montaggio.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.