La deliziosa cover della sigla di Friends, dagli anni Venti all’originale degli anni Novanta con PMJ e Rembrandts (video)

Il collettivo PMJ e i Rembrandts nella cover della sigla di Friends riarrangiata secondo i vari generi musicali dominanti dagli anni Venti agli anni Novanta

1
CONDIVISIONI

Dopo l’annuncio ufficiale della reunion di Friends per un evento televisivo speciale targato HBO in arrivo a maggio, i fan della serie hanno iniziato a festeggiare il ritorno del sestetto più iconico della tv. E ad accompagnare i festeggiamenti è arrivata anche una deliziosa cover della sigla di Friends, diventata rapidamente virale.

A realizzarla è stato il gruppo Postmodern Jukebox (PMJ), un collettivo di musicisti e performer fondato nel 2011 dall’arrangiatore e pianista Scott Bradlee, celebre per gli arrangiamenti originali in chiave vintage di hit pop realizzati in video da centinaia di migliaia di visualizzazioni su Youtube. Hanno fatto lo stesso con la sigla di Friends, rielaborandone l’arrangiamento per trasformarla in una canzone che abbracciasse stili musicali diversi in ordine cronologico. Ne è venuta fuori una cover che mostra come sarebbe stata la sigla di Friends dagli anni Venti alla fine del secolo scorso, quando i Rembrandts la incisero nel settembre 1994 perché diventasse il tema musicale d’apertura dell’allora debuttante serie Friends.

Si va dalla versione charleston degli anni Venti al jazz di quella anni Trenta, fino a quella swing degli anni Quaranta e all’interpretazione da crooner dei Cinquanta. Poi il beat pop degli anni Sessanta, l’elettronica degli anni Settanta e le ballate rock dei ruggenti anni Ottanta. Infine, la versione originale degli anni Novanta, eseguita dal gruppo insieme ai Rembrantds, il duo composto da Phil Solem e Danny Wilde. Un delizioso viaggio nel tempo per provare a tracciare l’Evoluzione della Sigla di Friends (I’ll Be There For You) Attraverso i Decenni, come recita il titolo della clip.

Il video ha ottenuto oltre 350mila visualizzazioni in meno di due giorni e non è l’unico presente sul canale dei Postmodern Jukebox, che in questi anni hanno rielaborato classici contemporanei come Creed dei Radiohead, Bad Romance di Lady Gaga o Seven Nation Army dei White Stripes.

Il video originale della sigla di Friends prevedeva anche la partecipazione del cast della serie insieme al duo: il testo di I’ll Be There For You è stato scritto dai produttori televisivi della serie David Crane e Marta Kauffman, insieme a Michael Skloff, Allee Willis, Phil Sōlem e Danny Wilde.

La cover della sigla di Friends arriva a pochi giorni dall’annuncio della reunion di Friends per uno speciale tv, un evento per il lancio della piattaforma streaming HBO Max. Come già ampiamente previsto sulla base delle indiscrezioni delle ultime settimane, sarà uno speciale non sceneggiato, una reunion di Friends con il cast intento a raccontare l’esperienza durata dieci anni sul set della Warner Bros. I sei protagonisti Jennifer Aniston, Courteney Cox, Lisa Kudrow, Matt LeBlanc, Matthew Perry e David Schwimmer, diretti da Ben Winston, torneranno negli studi originali in cui è stata girata la serie allo Stage 24 del lotto Warner Bros. Studio di Burbank. Lo speciale arriva insieme a a tutte le stagioni della serie NBC, disponibili per gli abbonati sin dal lancio di HBO Max a maggio.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.