Anche Lisa Kudrow in Feel Good su Netflix, storia semiautobiografica d’amore e dipendenza (trailer)

Lisa Kudrow intepreta la madre della protagonista, in una storia a tema LGBTQ che promette continue contaminazioni fra romanticismo e oscurità

La rappresentazione mediatica delle persone LGBTQ – tema al centro della nuova docuserie Visible su Apple TV+ – fa un nuovo passo in avanti con Feel Good, su Netflix dal 19 marzo. Si tratta di una dramedy in cui romanticismo e oscurità lottano per prendere il sopravvento sulle vicende della protagonista, Mae, riflesso semiautobiografico della creatrice di Feel Good, la stand-up comedienne Mae Martin.

Questo un estratto della sinossi ufficiale:

In Feel Good Mae Martin interpreta Mae, astro nascente della stand-up comedy ed ex tossicodipendente in via di guarigione, la cui vita è dominata da un intenso romanticismo e da comportamenti anch’essi tendenti alla dipendenza. Quando incontra la pragmatica – ma fino a quel momento eterosessuale – George se ne innamora all’istante e con sua grossa sorpresa si vede ricambiata.

Le due avviano una relazione inebriante, mentre Mae si destreggia fra il rapporto con i genitori, gli altri partecipanti a un gruppo di supporto per tossicodipendenti, i colleghi del locale notturno in cui si esibisce, e soprattutto tenta di trasformare la relazione con George in un rapporto sano.

La vera domanda, però, è se Mae possa superare la sua dipendenza dall’amore con l’amore stesso. Feel Good è una storia profondamente personale, oscura ma divertente su due giovani alle prese con le sfide dell’amore, della dipendenza, della sessualità, nel tentativo di plasmare un rapporto umano significativo e duraturo.

Offerta
Winning Moves- Friends Monopoly Italian Edition, 036498
  • Il piu' famoso gioco da tavolo per famiglie del mondo, ti offre...
  • Scegli il tuo segnalino fortunato, acquista i tuoi momenti preferiti,...

L’immagine del comico outsider piegato dalle più disparate disavventure è piuttosto comune negli scenari televisivi e cinematografici. La novità arriva piuttosto dalla voce chiamata a evocarla, quella di una comica canadese già nota nella madrepatria e in Regno Unito per varie produzioni a tema LGBTQ.

Il suo umorismo arguto, come anche le tracce lasciate in lei dalle difficili esperienze vissute, animano Feel Good su Netflix e assicurano romanticismo a iosa, senza però rinunciare a una vena dark di sottofondo.

Sono al settimo cielo all’idea che la gente possa finalmente guardare Feel Good, la mia serie semiautobiografica, si legge in un comunicato. Spero tanto che il pubblico rida, si immedisimi coi personaggi e faccia il tifo per Mae e George come coppia. Abbiamo cercato di creare una serie che fosse allo stesso tempo divertente e straziante, e a tratti completamente bizzarra, perché la vita in fondo è così.

Nel cast della serie figurano la stessa Mae Martin nel ruolo di protagonista, Charlotte Ritchie (George), Lisa Kudrow (la madre di Mae), Adrian Lukis (il padre di Ray) e Shopie Thompson (Maggie).

Ecco adesso il primo trailer di Feel Good, su Netflix dal 16 marzo con i suoi sei episodi da trenta minuti ciascuno:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.