PS5 non presenzierà al PAX East 2020 a causa del Coronavirus: quando il reveal?

Le ultime ore hanno visto i vertici Sony annunciare al mondo la mancata partecipazione all'evento in quel di Boston, complice il rischio di contagio

3
CONDIVISIONI

L’annuncio di PS5 è ormai atteso come la pioggia nel deserto da parte dei fan del marchio Playstation. Il tempo dalla release effettiva della nuova console di casa Sony si assottiglia, ma ancora nulla si muove sotto il profilo del reveal. A meno di dieci mesi di distanza dall’uscita, latita un evento ad hoc che sveli al mondo le potenzialità del nuovo hardware. E la situazione sembra destinata a non cambiare, almeno non nel breve periodo.

Le notizie delle ultime ore vedono infatti Sony protagonista di una nuova decisione (evidentemente) assai sofferta. Quella di disertare il PAX East 2020, l’evento statunitense in programma in quel di Boston dal 27 febbraio al 1 marzo. Una scelta che ovviamente è votata alla salvaguardia del proprio personale.

Come già accaduto per il Mobile World Congress 2020, anche l’evento in Massachussetts aveva in previsione di richiamare grandi folle. E, in un periodo alquanto critico quanto questo, con il rischio Coronavirus che imperversa, nessuno ha voglia di mettere a repentaglio la salute. Tanto meno Sony, che ha evidentemente preferito prestare un occhio di riguardo ai propri dipendenti. E di saltare l’evento di Boston.

PS5, quando ti farai dunque vedere?

Il PAX East 2020 poteva essere l’evento perfetto per Sony, che avrebbe in questo modo potuto presentare in pompa magna PS5. Oltre, chiaramente, a tutti i titoli di prossima pubblicazione e, perchè no, anche qualcuno della lineup della nuova console. Un’eventualità che è sostanzialmente sfumata, e porta dunque a sollevare un quesito cruciale. A poco più di una settimana dalla fine di febbraio e con il mese di marzo che incombe, quando arriverà la presentazione di PS5?

Difficile rispondere senza scadere nelle indiscrezioni, dal momento che, da parte del colosso nipponico, non arriva alcuna ufficialità. L’assenza anche all’E3 2020, del prossimo mese di giugno, aumenta i dubbi in materia di reveal per la nuova piattaforma.

Sembra a questo punto alquanto scontato che Sony allestisca un evento privato per svelare al mondo il nuovo hardware. E con il rischio Coronavirus che imperversa, e che ha già portato alla cancellazione di due eventi di grandi dimensioni, difficilmente sarà qualcosa di live. Molto più probabile che i vertici della compagnia optino per un appuntamento telematico, appannaggio tanto degli addetti ai lavori delle maggiori testate giornalistiche quanto dei videogiocatori, che potrebbero in questo modo collegarsi da tutto il mondo.

E il mese di marzo (più di quello di aprile) sarebbe utile allo scopo, in modo da permettere ai preorder di viaggiare agevolmente. Questo, chiaramente, sempre che la produzione in Cina non sia minata dalla pericolosa epidemia.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.