Che pasticcio le ultime beta WhatsApp: doppi problemi per crash e sticker

Decisamente non funzionano a dovere ben due beta dell'app di messaggistica per Android

Può accadere anche questo, ossia che le beta WhatsApp nascondano qualche problema di troppo, più di qualche bug fastidioso pure bloccante per il servizio di messaggistica. In effetti proprio l’ultima versione di test dello strumento di comunicazione disponibile per utenti Android sul Play Store mostra qualche falla importante; anzi, le versioni interessate dalle anomalie sarebbero addirittura due, ognuna con specifico malfunzionamento.

Il ben informato leaker WAbetaInfo, nelle ultime ore, ha utilizzato il suo seguitissimo profilo Twitter proprio per mettere in guardia i suoi follower dalle ultime beta WhatsApp Android, nello specifico su due fronti come già accennato. La primissima anomalia riguarda la versione non stabile dell’app siglata come 2.20.51. Chi ha a bordo proprio quest’ultimo aggiornamento di test sta lamentando crash improvvisi del servizio, la chiusura forzata dell’app e di conseguenza l’impossibilità di utilizzare il servizio. In pratica, dunque, i tester che hanno a bordo del loro telefono proprio questa versione dell’app non possono fare altro che rassegnarsi all’idea di non riuscire a contattare amici, parenti, colleghi? Una soluzione per loro c’è ed è rappresentata dall’update successivo, appena lanciato dagli sviluppatori e siglato come 2.20.52.

I problemi con le beta WhatsApp per Android sono finiti? All’inizio di questo articolo sono state preannunciate doppie anomalie per le versioni di test ed in effetti così è: proprio la versione 2.20.52, risolutiva per i crash improvvisi dell’update 2.21.51, presenta problemi per tutti coloro che finora non erano stati interessati dal bug degli arresti improvvisi. Per questi ultimi sono gli sticker, dunque gli adesivi, a non funzionare a dovere. La morale della favola è quindi la seguente: chi non ha riscontrato errori proprio nella più vecchia versione beta dell’app di messaggistica è invitato a non aggiornare ulteriormente il servizio perché altrimenti rischierebbe di non poter più inviare adesivi a chiunque.

Non c’è dubbio che spetti proprio agli sviluppatori fare un po’ d’ardine con le ultime beta WhatsApp che pure se non definitive, non dovrebbero comunque far nascere problemi così serie bloccanti.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.