Il Samsung Galaxy Z Flip è resistente (video)? Quanto costa ripararlo

Il pieghevole non rivela particolari criticità ma ecco quanto costa ripararlo

7
CONDIVISIONI

Tutti gli occhi sono puntati sul pieghevole Samsung Galaxy Z Flip dopo la presentazione della settimana scorsa. Normale che i potenziali acquirenti si chiedano se lo smartphone nuovo di zecca sia resistente, magari decisamente più del predecessore Samsung Galaxy Fold del 2019, protagonista di rotture inaspettate e di una lunga fase di test .

Il Samsung Galaxy Z Flip ha un design completamente rivisto rispetto al Galaxy Fold, ossia a conchiglia ma i dubbi sulla resistenza della cerniera e di altre componenti sono comunque leciti. A mettere davvero a dura prova il dispositivo ci ha pensato il ben noto JerryRigEverything sul suo seguitissimo canale YouTube. I risultati dello stress test sono ben evidenti nel filmato qui proposto.

Come visibile nel filmato, il Samsung Galaxy Z Flip è stato più che maltrattato con un taglierino, delle pinze e molto altro ancora. Samsung, durante la presentazione del pieghevole, ha sottolineato che il suo dispositivo è il primo “foldable” a beneficiare di un sottile strato di vetro più resistente di quelli comuni in plastica. Ciò nonostante, proprio come strato più esterno del dispositivo, abbiamo ancora un film di plastica sul quale i segni impietosi del test si vedono, esattamente come nel caso di altri smartphone.

Nella prova video, a parte le inevitabili conseguenza dei colpi inferti in alcuni casi, va sottolineato un aspetto fondamentale. L’esperto JerryRigEverything ha provato a forzare la cerniera nel senso contrario a quello di chiusura ma di fatti e nonostante la forza impiegata il dispositivo, non ha ceduto. Quest’ultima non può che essere considerata un’ottima notizia.

Quanto costerebbe riparare il Samsung Galaxy Z Flip?

Fin qui è stata misurata la resistenza del Samsung Galaxy Z Flip che, tutto sommato, non può di certo dirsi scarsa. In caso di reale rottura al display del pieghevole, quanto costerebbe ripararlo? Per ora conosciamo i prezzi di sostituzione della componente in Corea. Proprio nel paese asiatico il cambio completo dell’unità costerebbe 753.000 won ossia all’incirca 586 euro. Questo sarebbe il prezzo definitivo per il cambio del pannello ma di certo il produttore assicurerà almeno un primo intervento a costo ridotto e agevolato. Questo dovrebbe essere pari a 225.900 won ossia all’incirca 175 euro. Scopriremo a breve se questi costi saranno confermati grosso modo anche per l’Italia.

Segui gli aggiornamenti della sezione Samsung Galaxy S9 sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.