Insatiable cancellato dopo due stagioni, Netflix chiude la serie travolta dalle polemiche

Insatiable cancellato: niente terza stagione per la serie Netflix, accusata fin dal suo esordio di body shaming e pertanto mai del tutto amata dal pubblico

106
CONDIVISIONI

Insatiable cancellato! La serie tv di Netflix si ferma dopo solo due stagioni, lasciandosi andare a un destino che sembrava segnato fin dal suo esordio. La storia ruota intorno all’adolescente Patty, una ragazza in sovrappeso che viene derisa e bullizzata dai suoi coetanei. Dopo un incidente, viene ricoverata per tre mesi e perde trenta chili; per lei inizia una nuova vita in cui cercherà di vendicarsi di tutti coloro che l’hanno fatta soffrire.

Ancora prima del suo debutto, avvenuto il 10 agosto 2018, la piattaforma Netflix è stata travolta dalle polemiche. Oltre 120mila donne avevano firmato una petizione online che chiedeva la cancellazione di Insatiable, rea di istigare al bullismo e alla denigrazione di persone sovrappeso fra gli adolescenti. Nel testo della protesta si legge: “Per troppo tempo è stato raccontato alle donne e alle ragazze più impressionabili che per essere popolari, per avere amici, per trovare un fidanzato, per essere una persona interessante, fosse necessario essere magri”.

In quell’occasione, la creatrice Lauren Gussis, l’attrice protagonista Debbie Ryan e Alyssa Milano, produttrice e membro del cast, ed esponente di spicco del movimento #MeToo, erano intervenute sui social per difendere la genuinità dello show, ribadendo che il loro obbiettivo fosse quello di porre luce sul problema che comporta gravi conseguenze soprattutto tra gli adolescenti. La protesta aveva fatto un gran rumore, ma non era bastata. Infatti, Netflix aveva rinnovato la serie per una seconda stagione, che ha debuttato a ottobre 2019.

Ora, a distanza di mesi, alla luce delle molteplici polemiche, la piattaforma ha deciso: Insatiable cancellato senza troppi rimpianti. A confermare la notizia è Alyssa Milano, come scrive sul suo profilo social: “Questo è tristemente vero. Ci siamo davvero divertiti a creare questo show. Voglio ringraziare i fan che ci hanno dato una possibilità e sono tornati per vederne ancora. Le prime stagioni sono ancora disponibili per lo streaming. P.S. qualche idea su chi sia il padre del bambino di Coralee? Immagino che non lo sapremo mai.”

Nel cast della serie Netflix, Dallas Roberts nei panni di Robert “Bob” Armstrong Jr.; Debby Ryan interpreta la protagonista Patricia “Patty” Bladell; Christopher Gorham è Robert “Bob” Barnard, avvocato accusato di molestie sessuali, che si occupa anche di concorsi di bellezza; Sarah Colonna è Angie Bladell; Erinn Westbrook interpreta Magnolia Barnard; Kimmy Shields è Nonnie Thompson; Michael Provost nel ruolo di Brick Armstrong; Irene Choi è Dixie Sinclair; Alyssa Milano interpreta Coralee Huggens-Armstrong; e Arden Myrin nei panni di Regina Sinclair.

Netflix ha di recente cancellato Spinning Out dopo una sola stagione, scatenando una vera e propria protesta social per cercare di salvare la serie. Al contrario, il servizio si è invece detto aperto a rinnovare Lucifer per una sesta stagione, dopo aver annunciato che il quinto ciclo di episodi sarebbe stato l’ultimo.

Qualcuno sentirà la mancanza di Insatiable?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.