Lauren Graham da Una Mamma per Amica 9 a Stoffa da Campioni, il reboot firmato Disney+

Al via le riprese della nuova serie con Lauren Graham, questo la terrà lontana da Una Mamma per Amica 9?

5
CONDIVISIONI

Lauren Graham è pronta a mettere da parte Una Mamma per Amica 9 a favore di un nuovo progetto? Così sembra, almeno secondo quanto le ultime notizie in arrivo dagli Usa che rivelano come la star delle Gilmore Girls sia stata scelta per interpretare il ruolo principale della nuova serie Disney + The Mighty Ducks” alias Stoffa da Campioni, un reboot basato sulla trilogia del film di successo degli anni ’90.

Secondo le prime notizie sembra che la prima stagione sarà composta da dieci episodi e vedrà Lauren Graham al fianco di Brady Noon di Good Boys. La serie sarà presentata in anteprima alla fine di quest’anno e la trama recita:

“Nell’attuale Minnesota, i Mighty Ducks si sono evoluti da sfavoriti sfigati a una squadra di hockey giovanile ultra competitiva e potente. Dopo che il dodicenne Evan (Noon) è stato tagliato fuori senza tante cerimonie dai Ducks, lui e sua madre Alex (Lauren Graham) hanno iniziato a costruire la propria squadra di disadattati per sfidare la cultura spietata e vincente degli sport giovanili”.

Le riprese di The Mighty Ducks inizieranno proprio questo mese e vedranno la collaborazione di Steve Brill, l’autore dei tre episodi della saga degli anni Novanta, in veste di co-creatore e produttore esecutivo. Gli showrunner saranno Josh Goldsmith e Cathy Yuspa mentre la regia sarà di James Griffiths. Lauren Graham non solo sarà la star del reboot di Stoffa da Campioni ma sarà anche tra i produttori esecutivi.

Il nuovo impegno dell’attrice non fa altro che chiudere le porte a Una Mamma per Amica 9. Già nei mesi scorsi si è parlato di un seguito per il capitolo che Netflix ha regalato ai fan della serie ma sembra proprio che nessuno sia davvero  intenzionato a fare qualcosa. Amy e Dan Palladino sono attualmente impegnati con Amazon e le nuove serie già annunciate mentre le protagoniste sembrano impossibilitate a tornare a Stars Hollow per via dei loro rispettivi impegni. A questo punto possiamo davvero dire che un secondo revival è fuori dai progetti di tutti, Netflix compresa?

Quello che i protagonisti hanno ribadito è che manca l’idea forte, qualcosa di importante che possa giustificare proprio il ritorno sul set di tutti i suoi protagonisti, sarà a quel punto che tutti ripenseranno a tornare sul set di Stars Hollow o davvero dovremo fare i conti con la fine di quel capitolo?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.