Sarà Superman il prossimo gioco di Rocksteady? Gli indizi che portano a questa teoria

L'Uomo d'Acciaio prevarrà sul Cavaliere Oscuro? Non è da escludere che Rocksteady opti per una strategia precisa

5
CONDIVISIONI

Le voci che Superman possa molto presto svolazzare sugli schermi, controllato dai videogiocatori, si fanno sempre più concrete. D’altro canto anche i rumor che coinvolgono Rocksteady non scherzano di certo. Pare infatti che il team di sviluppo responsabile della serie Batman Arkham punti a un risultato non da poco. La volontà è quella di entrare nell’olimpo degli indiscutibili, un primato che (a mio modesto parere, ndr) già gli spetterebbe per l’ottimo lavoro svolto finora.

Non si possono però giudicare le intenzioni, anche perchè altrimenti saremmo sostanzialmente sempre dinanzi a capolavori. Di concreto, finora, non c’è stato praticamente nulla da parte dello studio, che continua a far cuocere a fuoco lento i propri fan.

Con il ballottaggio tra Batman e Superman ancora nel vivo, sembrerebbe però che potrebbe essere nello specifico uno dei due a spuntarla.

Superman contro Batman, quale supereroe esordirà per prima nella next gen?

Da un lato abbiamo il Cavaliere Oscuro, reduce da una serie di titoli di grande spessore. Dall’altro l’Uomo d’Acciaio, in cerca di rilancio nel mondo videoludico dopo esperienze (l’ultima nel 2006 con Superman Returns). Senza dimenticare poi chiaramente i mashup che coinvolgono entrambi i protagonisti, come il relativamente recente Injustice 2.

Due grandi esponenti del genere supereroistico marchiato DC, che cercano la strada per gli scaffali. Una sorta di “Poltrona per Due” videoludica, in cui a spuntarla sarà, per forza di cose, solo uno. Almeno momentaneamente.

Du gust is megl che uan?

Non è da escludere che i ragazzi di Rocksteady lavorino su due fronti in contemporanea, magari switchando in maniera differente le forze. Tre quarti sul fronte Superman e un quarto su quello Batman, con l’intento di spingere forte sul secondo non appena il primo arriva al suo completamento. Una strada che assume consistenza in virtù della voglia di rilancio del brand videoludico legato all’Uomo d’Acciaio. E, contemporaneamente, dall’impossibilità di compiere passi falsi con quello del Crociato Incappucciato.

Avere a che fare con nuovi hardware come PS5 e Xbox Series X richiederà tempi di rodaggio per arrivare a ottimizzare le risorse a disposizione. Sfruttare quindi l’alter ego di Clark Kent per prendere confidenza abbondantemente con gli strumenti potrebbe essere il modo migliore per avere la strada spianata quando sarà il turno dell’Uomo Pipistrello.

Si tratterebbe di un sacrificio relativo, visto che comunque Rocksteady non porterebbe di certo sul mercato un prodotto raffazzonato. Dall’altro lato i videogiocatori avrebbero in questo modo la possibilità di godere delle gesta di ben due supereroi in un lasso di tempo non eccessivamente dilatato. Una strategia che potrebbe quindi foraggiare le casse di Warner Bros con parecchia grana, e potrebbe spingere in questo modo ben due franchise verso le vette dell’eccellenza.

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.