Rinvio F1 (GP Cina) per epidemia da Coronavirus: probabile cancellazione

Il GP della Cina di F1 è stato rinviato in via precauzionale per via dell'epidemia da Coronavirus

Il Coronavirus non sta facendo vittime solo nel mondo degli smartphone e dell’elettronica di consumo in generale (sappiamo il caos che è abbattuto sul MWC di Barcellona, per esempio), ma anche su quello dell’F1: il GP della Cina, che si sarebbe dovuto svolgere tra il 17 ed il 19 aprile, verrà rinviato. Secondo quanto si apprende su ‘sport.sky.it‘, la FIA ha deciso di confermare la richiesta fattagli dagli organizzatori dell’evento e della autorità locali. Sarà solo un rinvio, oppure una cancellazione definitiva? Tutto dipenderà da come evolverà la vicenda dell’epidemia, che in Cina sta mietendo migliaia di vittime. Non sarà facile trovare uno spazio nel fitto calendario della F1.

Sono già in piedi le prime ipotesi (si parla dei fine settimana compresi tra il 4 ottobre ed il 22 novembre), anche se vorrebbe dire calendarizzare tre gare di fila, con tutti i disturbi del caso (specie considerando che la trasferta cinese non è delle più facili da organizzare e gestire, sempre compatibilmente ai risvolti che prenderà l’epidemia da Coronavirus, al momento imponderabili).

La decisione, al momento, è stata presa, e ci sembra essere anche la più saggia possibile: bisogna tutelare non solo le scuderie e tutti gli addetti ai lavori, ma anche i tanti tifosi che sappiamo accorrerebbero alla manifestazione qualora avesse comunque luogo (cosa tutt’altro da prendere in considerazione, soprattutto dopo il comunicato arrivato stamane). La FIA, dal canto suo, si augura di poter comunque tenere il GP della Cina, ma, almeno per adesso, è veramente complicato riuscire a capire cosa succederà. Siete d’accordo anche voi con la decisione presa dalla FIA, di comune accordo con gli organizzatori della manifestazione e le autorità locali? Scriveteci un commento attraverso il box qui sotto per farcelo sapere (saremmo lieti di conoscere la vostra opinione).

Segui gli aggiornamenti della sezione Trending News sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.