Fargo 4 promette un ritorno al passato per smascherare il “peccato capitale d’America” (promo)

Lo showrunner Noah Hawley promette di raccontare gli anni '50 in America attraverso le turbolente vicende di due famiglie rivali di Kansas City

2
CONDIVISIONI
[FX]

Il debutto di Fargo 4 su Hulu/FX on Hulu, atteso per il 19 aprile 2020, colma un’assenza di quasi tre anni e segna una svolta rispetto alle stagioni precedenti. La serie antologica creata da Noah Hawley, ispirata all’universo narrativo dell’omonimo film dei fratelli Coen, è stata infatti girata a Chicago, è ambientata nel passato e si apre a un cast etnicamente più vario.

Quest’anno indagheremo le origini del peccato capitale d’America, cioè lo sfruttamento della manodopera a basso costo, ha spiegato Hawley durante il panel di presentazione delle serie tv Hulu alla TCA. Quelle persone hanno dovuto lavorare a lungo e molto duramente per farsi spazio in quella che consideriamo l’America “mainstream”.

[La quarta stagione di Fargo] è una storia di immigrazione e assimilazione, e di ciò che facciamo per soldi. E, come sempre, una storia di persone grossomodo decenti che si trovano dinanzi a una brutta situazione e poi ci si ritrovano dentro fino al collo, si legge nella sinossi ufficiale.

Offerta
Fargo
  • Macy,Buscemi (Actor)

Come si è già avuto modo di osservare nel primo trailer di Fargo 4, gli eventi di questa stagione hanno luogo negli Stati Uniti degli anni ’50 ed enfatizzano diverse declinazioni di famiglia. La storia di qualsiasi famiglia è la storia dell’America. La storia è una cosa vivente. Il modo per mantenerla in vita è raccontare di cosa è fatta e ricordarla e rinfrescarla il più possibile, ha proseguito.

Fargo 4 osserva fatti e misfatti di due famiglie criminali di Kansas City, giunte a una fragile pace su basi non convenzionali. I Cannon e i Fadda decidono infatti di scambiarsi i propri figli più giovani, e così Loy Cannon – interpretato da Chris Rock – si ritrova a crescere un giovane Fadda come se fosse proprio.

La scelta di Chris Rock per il ruolo di protagonista è stata un punto fermo per Hawley – anche questa volta showrunner, autore e regista –, in accordo con i produttori esecutivi Joel ed Ethan Coen e Warren Littlefield, quest’ultimo coinvolto anche in The Handmaid’s Tale.

Fargo St.1 (Box 4 Dv)
  • Attributi: Serie TV
  • Thornton, Tolman, Hanks, Freeman, Dunst, Plemons, Danson, Wilson...

La parte di Loy Cannon è nata infatti appositamente per Rock, coivolto nel progetto prima ancora che le sceneggiature fossero pronte. Il razzismo mi è stato molto d’aiuto, ha scherzato l’attore e comico riflettendo sulle somiglianze fra il proprio lavoro e alcuni scenari narrativi tratteggiati in Fargo 4.

Fargo è come un film di Scorsese, ha aggiunto. Si rimane sempre all’interno del personaggio, all’interno della storia. È un fattore al quale devo sempre prestare attenzione. E non si tratta soltanto di una percezione personale, ma di un gioco di richiami che collega le quattro stagioni al di là dell’impianto antologico della serie.

Fargo St.2 (Box 4 Dv)
  • Confezione in cartone, in quanto trattasi di un cofanetto composta da...
  • Thornton,Tolman,Hanks (Actor)

Nel cast di questo nuovo capitolo della storia figurano inoltre Ben Whishaw (Milligan), Jessie Buckley (Oraetta Mayflower), Jack Huston (Odis Weff), Jason Schwartzman (Josto Fadda) e Andrew Bird (Thurman Smutney).

Francesco Acquaroli, Gaetano Bruno, Salvatore Esposito, E’myri Crutchfield, Jeremie Harris e Anji White sono invece interpreti secondari.

Nessun dettaglio, infine, su ciò che potrebbe accadere dopo Fargo 4. Ogni volta che ne faccio una [stagione] penso che sia l’ultima. Poi passa un po’ di tempo e dico “Oh, potrei scriverne un’altra”. […] Ma al momento non ho in mente di fare altre stagioni di Fargo.

Ecco il più recente promo di Fargo 4, in arrivo il 19 aprile 2020:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.