Piena di ostacoli la corsa al 5G di Iliad: gli ultimi problemi e blocchi in Veneto

Concentriamoci sulle ultime segnalazioni che giungono dalla provincia di Treviso oggi 11 febbraio

219
CONDIVISIONI
Iliad

Arrivano ancora una volta notizie non particolarmente incoraggianti per Iliad, per quanto riguarda il contorto processo con cui la compagnia telefonica sta provando ad acquisire maggiore indipendenza. Oggi 11 febbraio, più in particolare, è necessario concentrarsi sulla rete 5G, se pensiamo al fatto che anche in questo frangente stiano venendo fuori degli ostacoli non di poco conto da un punto di vista burocratico. Insomma, dopo le notizie riportate la scorsa settimana, in quel caso con focus sull’Emilia Romagna, oggi tocca andare oltre.

I nuovi problemi burocratici per Iliad nei pressi di Treviso

Secondo quanto riportato da Mondomobileweb, più in particolare, sembrerebbe che in queste ore sia stata ufficializzata una vera e propria ordinanza sindacale del Comune di Asolo focalizzata sulla sospensione della sperimentazione o diffusione del 5G sul territorio comunale. Si potrebbe pensare ad una scelta che bene o male coinvolga tutti gli operatori, ma in questo caso è ovvio s contato il riferimento ad una nuova antenna di Iliad.

Tutto nasce dall’applicazione del cosiddetto “principio di precauzione”, nesl senso che l’amministrazione locale in quel di Asolo (nei pressi di Treviso) ha ritenuto necessario sospendere le sperimentazioni o diffusioni del 5G. Chiaro l’intento di attendere la nuova classificazione della cancerogenesi, considerando quanto venga ritenuto delicato un argomento di questo tipo da quando si parla di 5G in Italia e nel resto del mondo.

Ricapitolando, pare che Iliad Italia volesse installare una nuova stazione radio base su infrastruttura esistente in Via Fermi 14. Al momento è impossibile prevedere quali siano le tempistiche per portare a termine un discorso di questo tipo, ma soprattutto comprendere se in altre realtà locali verranno posti i medesimi problemi all’operatore francese. Del resto, la questione 5G è destinata a tenere banco ancora a lungo. Che idea vi siete fatti in merito?

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.