Ufficiale Sex Education 3, Netflix rinnova l’esilarante dramedy sulla scoperta della sessualità (video)

Sex Education 3 ci sarà, la brillante serie inglese con Gillian Anderson è stata rinnovata da Netflix ed entra subito in produzione

55
CONDIVISIONI

Il rinnovo era già nell’aria, visto il successo riscosso dalla seconda stagione, ma solo il 10 febbraio è arrivata l’ufficialità: Sex Education 3 entrerà presto in produzione. Netflix ha annunciato di aver rinnovato per un terzo capitolo la sua dramedy originale, ambientata in un liceo inglese con adolescenti alla scoperta della sessualità e alle prese coi primi amori.

Ben più di un banale teen drama, Sex Education ha saputo conquistare il favore del pubblico – e non solo quello dei millennials – grazie ad una scrittura audace, brillante, che fa un passo avanti nel racconto dell’adolescenza dal punto di vista dei primi approcci al sesso perché adotta una visione smaliziata, che parte da un presupposto ormai piuttosto acclarato. Ovvero, molti ragazzi e ragazze al terzo anno di liceo o giù di lì hanno abitualmente rapporti sessuali con i loro coetanei, ma non sempre ne conoscono e comprendono le implicazioni in una relazione di coppia, né cosa voglia dire il sesso nel loro percorso di crescita e nella scoperta della loro identità. L’idea di fondo è che la necessità che un’educazione sessuale tra i giovanissimi vada di pari passo con l’importanza di educare ai sentimenti, di parlare di parità di genere, di maturare una consapevolezza del proprio corpo come strumento di espressione della propria interiorità. Il tutto in una cornice narrativa molto ampia che ha permesso di includere una gamma di personaggi variegata ed inclusiva dal punto di vista della rappresentazione di genere e dell’orientamento sessuale.

Sex Education 3 continuerà ad affrontare questi temi già brillantemente proposti nelle prime due stagioni, puntando su una scrittura che fa dell’ironia il suo punto forte e che ha permesso alla serie di affrontare anche temi scabrosi come le molestie sessuali con un registro da dramedy (qui la nostra recensione della seconda stagione). Il rinnovo della serie era atteso ormai da settimane e la showrunner Laurie Nunn aveva già fatto sapere di confidare nella scelta di Netflix di proseguire in una terza stagione, al punto da aver iniziato già a scrivere i nuovi episodi per essere pronta all’eventualità.

Netflix fa sapere che la produzione della terza stagione inizierà quest’anno, di conseguenza è auspicabile che Sex Education 3 arrivi nel catalogo della piattaforma già a gennaio 2020, a un anno esatto dalla seconda e a due dalla prima.

Confermati nel cast i protagonisti Gillian Anderson (la sessuologa Jean Milburn), Asa Butterfield (il figlio adolescente di Jean, il liceale Otis Milburn), Emma Mackey (la ribelle Maeve Wiley), Ncuti Gatwa (il migliore amico del protagonista, l’omosessuale Eric Effiong), Aimee-Lou Wood (la migliore amica di Maeve, Aimee Gibbs), Connor Swindells (l’x bullo Adam Groff), Kedar Williams-Stirling (Jackson Marchetti, l’atleta della scuola), Tanya Reynolds (la nerd Lily Iglehart) e Patricia Allison (la bisessuale Ola Nyman).

L’annuncio del rinnovo di Sex Education 3 è arrivato con un video in cui l’interprete del preside Groff mostra una galleria di ritratti dei protagonisti della serie – i poster charachter della seconda stagione – e li introduce ironizzando sulle caratteristiche di ognuno, prima di annunciare che le loro storie continuano con la stagione numero tre.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.