Sfruttiamo al massimo Wi-Fi Bridge su smartphone Huawei per migliorare la connessione

Utili informazioni per approcciare la meglio una funzione spesso e volentieri sottovalutata dagli utenti

29
CONDIVISIONI
Huawei

C’è una funzione davvero utile per i possessori di uno smartphone Huawei che evidentemente è molto sottovalutata. In questo periodo si parla tanto della distribuzione dell’aggiornamento con EMUI 10 a bordo di questi device, come abbiamo avuto modo di notare in mattinata su OptiMagazine a proposito delle ultime notizie sul cosiddetto Huawei Mate 20 Lite. Tuttavia, ci sono altri aspetti che devono essere presi in considerazione e che, al contempo, potrebbero migliorare non poco il modo in cui siamo soliti utilizzare un device, come nel caso caso di Wi-Fi Bridge.

Come sfruttare Wi-Fi su smartphone Huawei

Non tutti sanno che tramite Wi-Fi Bridge sia possibile estendere l’area di copertura della rete Wi-Fi attuale. Sostanzialmente, non dovrete fare altro che ricevere il segnale esistente, quindi ritrasmetterlo tramite il vostro smartphone, amplificandolo per coprire la vostra casa. Solo così potrete sfruttare tutto il potenziale del device e del plus descritto oggi. Per attivalo, non dovrete far altro che accedere alle impostazioni, per poi aprire la voce Wireless e reti, quindi Tethering e hotspot portatile.

Arrivati a questo punto, non dovrete fare altro che attivare la funzione Wi-Fi Bridge sul vostro smartphone Huawei o Honor, per poi configurare la connessione. Datele un nome che la renda riconoscibile tra le reti disponibili, per poi impostare una password. Detto questo, proviamo a ricordare alcuni concetti fondamentali in un contesto di questo tipo.

Ad esempio, non dovrete condividere la password, visto che gli altri dispositivi saranno collegati alla propria rete WiFi solo attraverso WiFi Bridge. Potrete supportare un massimo di quattro dispositivi alla volta tenendo conto del maggiore consumo di batteria richiesto ai vostri smartphone Huawei e Honor. Infine, Wi-Fi Bridge non è accessibile in contemporanea con altro funzionalità di connettività, come Huawei Share e Huawei Beam. Fate dunque attenzione a tutti questi particolari.

Segui gli aggiornamenti della sezione Huawei sui nostri gruppi:

Commenti (8):
Valerio

Purtroppo mi è caduto il mio Honor 9 Lite, ho avuto modo di usare la funzione dove il WIFI non arrivava a sufficienza, facendo BRIDGE verso il mio netbook.
Adesso ho un Xiaomi Redmi 8 ma ho visto che con la MIUI 11 hanno rimosso questa feature.

FdF

Se EMUI10 non viene rilasciato ci sarà un motivo; questo piuttosto dimostra la serietà della compagnia che preferisce ritardare l’uscita di un SO non ancora pronto. E comunque non credo sia facile passare a un altro smartphone che sia migliore.

    Kilroy66

    P30 Vodafone: ho la EMUI 10 da più di un mese e conosco decine di persone che usano EMUI 10 da novembre senza nessun problema. A quale problema tanto grave da “ritardare” il rilascio fai riferimento?

ontherun

Oltretutto se davvero l’operazione “anti Play-Store” andrà in porto c’è il rischio che big G chiuda l’accesso ai dispositivi (anche quelli già in uso) del gruppo Huawei e compagni di cordata di suddetta operazione. Non conoscendo i termini di accordo tra Huawei e Google per l’uso del Play-Store tuttavia laia è solo una supposizione.
In ogni caso soffia forte aria di cambio smartphone (e brand) anche per me 😉

gennispo

Vorrei sapere ma quando arriva l’aggiornamento EMUI10 su huaweip30? mettono sempre la lista ma l’aggiornamento non arriva maiiiiiiiiiiii che presa in giro…..c’è solo una cosa da fare cambiare cellulare e marca……..

    Gianluca

    Io ho acquistato il no brand del p30 pro la scorsa settimana e l’ho scaricata il giorno stesso. Non so se il tuo è brand

    Kilroy66

    Io con un p30 brandizzato Vodafone ho la EMUI 10 da più di un mese. Se il tuo smartphone è Vodafone allora c’è un problema. Se è di un altro operatore a lui ti devi rivolgere. Huawei fornisce gli aggiornamenti agli operatori se poi questi per aggiungere le personalizzazioni ci mettono 6 mesi…..

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.