Grey’s Anatomy 16 continua a fingere che Alex Karev ci sia ancora con un nuovo espediente: quanto durerà?

Il personaggio continua a vivere off screen ma per quanto tempo Grey's Anatomy 16 potrà continuare a far finta che Alex Karev ci sia ancora?

241
CONDIVISIONI

Dopo l’annuncio che Justin Chambers è uscito dal cast, Grey’s Anatomy 16 continua a fingere che il personaggio di Alex sia ancora attivo lontano dallo schermo. Mentre l’ultimo episodio con Karev è andato in onda prima del finale di metà stagione di novembre, alla ripresa della serie nel 2020 non è stata trovata ancora alcuna soluzione narrativa che possa motivare l’allontanamento del personaggio dalle trame dei nuovi episodi.

Prima si è continuato a fingere che Karev fosse in visita alla madre malata in Iowa, poi si è optato per una sua apparizione off screen con un messaggio arrivato a Richard nell’episodio in onda il 6 febbraio su ABC, L’Ultima Cena.

Ambientato interamente durante una cena di famiglia tra Richard e Catherine con i figli Jackson e Maggie, l’episodio ha esplorato la crisi familiare dei due coniugi e l’attrito tra i due ex fidanzati, fino ad arrivare alla notizia di un imminente divorzio. Mentre i loro figli pensavano di festeggiare l’anniversario di matrimonio dei genitori, Richard e Catherine hanno annunciato loro che hanno intenzione di separarsi.

Il conflitto tra i due è sfociato anche sul piano professionale, coinvolgendo Il Pac-North, il nuovo ospedale in cui stanno lavorando sia Karev che Webber, dopo che entrambi sono stati licenziati da Catherine per aver coperto Meredith nella sua truffa assicurativa. Weber ha ricevuto un messaggio in cui il suo ex allievo, ora primario, avanzava la proposta di assumere Maggie come nuovo capo di cardiochirurgia al Pac-North. Dopo essersi licenziata dal Grey Sloan in seguito alla perdita di sua cugina durante un’operazione a cuore aperto di cui era responsabile, la Pierce non è più riuscita ad ottenere il suo posto in ospedale e ora accetta la proposta di lavoro di Alex.

Ma anche l’ospedale decadente gestito da Karev entra nella difficile separazione di Richard e Catherine, con quest’ultima che non riesce a convincere suo marito a cercare di ricucire lo strappo (anche perché non ritiene di doversi scusare per averlo licenziato dal Grey Sloan costringendolo a cercare lavoro altrove). La coppia finisce per litigare anche sul fatto che Richard voglia trascinare con sé la figlia in un ospedale la cui reputazione non gioverebbe alla sua carriera di brillante cardiochirurgo, ma l’ostinazione di Richard provoca la reazione stizzita e la prova di forza di sua moglie, che si propone di acquistare il Pac-North, come anni prima ha fatto col Grey Sloan, stavolta però minacciando di smembrarlo e chiuderlo.

In tutto ciò si dà per scontato che Alex Karev sia ancora lì al Pac-North a dirigere il suo decadente ospedale, cercando di salvarlo dal fallimento e l’interesse di Catherine per l’acquisizione dell’ospedale da parte della sua Fondazione apre una nuova trama nella quale sembra impossibile evitare il coinvolgimento di Alex. Non si capisce come faranno gli sceneggiatori a gestire il tentativo di acquisto di Catherine senza che il personaggio di Alex venga minimamente mostrato nel corso della trama.

Di sicuro la finzione di mantenere Alex Karev off screen per il resto della stagione non può durare a lungo, soprattutto se si deciderà di approfondire il racconto di ciò che accade al Pac-North nel corso di Grey’s Anatomy 16. Prima o poi gli sceneggiatori dovranno decidere cosa fare di Karev e come giustificare il fatto che non appaia più sullo schermo, ma al momento sembrano invece andare nella direzione opposta.

“The more the merrier, right?” 😅

“The more the merrier, right?” 😅

Pubblicato da Grey’s Anatomy su Giovedì 6 febbraio 2020

Intanto sulla vicenda dell’addio di Justin Chambers continua inspiegabile silenzio da parte di Shonda Rhimes, la creatrice della serie, e di Krista Vernoff, la showrunner e capo sceneggiatrice di Grey’s Anatomy 16: nessuna delle due ha voluto commentare la scelta dell’attore di andarsene dopo 15 anni di militanza nella serie e nessuno ha spiegato come sarà gestita la sua assenza, mentre i colleghi del cast hanno minimizzato la portata dell’evento.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.