Non solo Batman Arkham Legacy: Warner Bros aveva altri piani, poi cancellati

Un digiuno forzato quello dei fan dell'Uomo Pipistrello, visto che un altro gioco era potenzialmente in rampa di lancio già tempo addietro

4
CONDIVISIONI

Negli ultimi giorni si sta facendo un gran parlare di Batman e della sua nuova, attesissimo iterazione videoludica. Le indiscrezioni che vi abbiamo riportato nella giornata di ieri fanno riferimento a grandi piani da parte di Warner Bros. Le intenzioni, per la precisione, sarebbero di creare qualcosa di organico e dinamico che coinvolga l’intero universo DC.

Si tratta ovviamente di voci di corridoio non confermate né da parte del team di sviluppo né dal publisher, quindi, come tali, vanno prese con le dovute cautele. E qualcosa di analogo è avvenuto nelle ultime ore in merito a un titolo che, precedentemente in sviluppo, parrebbe essere stato cancellato da parte di Warner Bros.

Batman era pronto a cedere il mantello?

Di tempo da Batman Arkham Knight, ultimo capitolo della serie curata da Rocksteady, ne è passato un bel po’. Precisamente 5 anni. Era infatti il 2015 quando il Crociato Incappucciato faceva per l’ultima volta la sua comparsa (inedita) sulla scena videoludica. Poi nulla più (a parte, per l’appunto, riedizioni di giochi precedenti, ndr).

Una stranezza bella e buona considerando soprattutto la grande qualità della produzione del team di sviluppo citato qualche riga più su. In poco tempo la serie era divenuta un punto di riferimento per il genere dei titoli supereroistici. Quindi puzzava non poco la scelta – per quanto giustificata da linee di trama chiuse – di non portare sul mercato un nuovo capitolo.

Parrebbe che Warner Bros in realtà ci abbia provato, come si evince dalle indiscrezioni che hanno animato il web nelle ultime ore. Un gioco avrebbe dovuto anticipare temporalmente Batman Arkham Legacy, portando sullo schermo un protagonista inedito: Damian Wayne.

Figlio del ricco imprenditore Bruce Wayne, che presta i propri servigi alla città di Gotham come vigilante notturno, il pargoletto avrebbe dovuto ereditare quindi i panni del main character. L’annuncio del gioco, poi naufragato, era previsto per la notte dei Game Awards 2016, con l’uscita che presumibilmente sarebbe dovuta avvenire poi nel giro di un annetto. Nulla di fatto dunque, con l’idea però di spostare il focus dal singolo Batman che non è per nulla scemata. Ricordiamo infatti che le voci vorrebbero il nuovo gioco, Arkham Legacy, avere come protagonisti l’intera Bat-family.

Non è però ancora dato sapere quando effettivamente Warner Bros scioglierà il riserbo in merito: restate dunque sintonizzati su queste pagine per tutti gli ultimi aggiornamenti.

Fonte

Segui gli aggiornamenti della sezione Games sui nostri gruppi:

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.