Ascolti della seconda serata di Sanremo 2020 da record, Amadeus ancora re dello share

Ancora oltre le aspettative lo share del Festival di Sanremo condotto da Amadeus

1
CONDIVISIONI

Sono ancora una sorpresa gli ascolti della seconda serata di Sanremo 2020. Amadeus ribalta tutti i pronostici e fa ancora il pieno di share, arrivando a toccare il 53,3% in una serata corale lunghissima, nella quale è approdato persino Massimo Ranieri a duettare con Tiziano Ferro.

Riesce nell’impresa anche Fiorello, che con audacia ha vestito i panni ha vestito i panni di Maria De Filippi intervenuta anche in diretta, ma è vincente anche la scelta di portare Tiziano Ferro in ogni serata, con brani suoi ma anche cover, compresa quella di Almeno Tu Nell’Universo per la quale non ha trattenuto le lacrime.

Gli ascolti della seconda serata di Sanremo 2020 nella prima parte

41,91% è il dato che emerge per la prima parte del Festival, quella che prende il nome di Sanremo Start, per poi crescere nella prima parte (lunghissima), con la quale giunge al 52,50%. La seconda parte vola invece al 56,09%.

Il racconto di Sanremo 70 si è sviluppato in una serata lunghissima, che ha costretto Michele Zarrillo a cantare ben oltre l’1 di notte, con un monologo sui figli di Laura Chimenti che è stato trasmesso all’1,30. I tempi della seconda serata erano già stati annunciati in conferenza stampa, ma la realtà è andata molto oltre le aspettative.

Il direttore di Rai1 parla del miglior share degli ultimi 25 anni, mentre la punta di share si è ottenuto durante la chiusura dell’esibizione dei Ricchi e Poveri, ai quali è stata consegnata la targa premio Città di Sanremo.

Gli ascolti di Sanremo vanno quindi oltre le aspettative, soprattutto in relazione all’orda di polemiche che hanno travolto la manifestazione ben prima del debutto. La presenza di Junior Cally non è stata gradita dal pubblico, ma neanche dalla giuria demoscopica che lo ha piazzato in ultima posizione.

Il contorno sembra eclissare però la gara, che va lunga come una messa cantata. I brani si perdono tra la lunga lista di ospiti pensati per l’edizione a cifra tonda, che Amadeus ha voluto per celebrare quest’edizione a forte impianto aziendale.

A trainare gli ascolti è stata anche la presenza di Fiorello, che si presenta sul palco – ogni sera – con qualcosa di imprevedibile, compresa l’uscita nei panni di Maria De Filippi con i quali ha mantenuto la promessa fatta al pubblico durante la prima serata della manifestazione.

Il Festival di Sanremo ha anche sollevato il trend delle altre trasmissioni Rai, comprese quelle del mattino e del pomeriggio, che ripongono attenzione massima sulla manifestazione. Vincente anche la scelta del palco esterno, che sarà raggiunto anche da Mika nella terza serata del Festival.

Per il momento, non si è parlato della possibilità di un Amadeus bis ma i tempi sono ancora estremamente acerbi per pensare alla prossima edizione, essendo la 70esima ancora in corso.

La terza serata si prospetta già all’insegna della grande musica, con tutti i 24 Big che hanno scelto uno dei brani che hanno fatto la storia del Festival. Numerosi sono anche gli artisti ospiti, come la PFM con Anastasio che canta Spalle Al Muro di Renato Zero o Alberto Urso, che sarà affiancato da Ornella Vanoni.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.