Massimo Ranieri a Sanremo 2021 come direttore artistico? “Non mi tirerei indietro”

Se glielo proponessero accetterebbe: la Rai coinvolgerà Massimo Ranieri nel Festival di Sanremo numero 71?

46
CONDIVISIONI
Photo by Gnuckx / Wikipedia

Massimo Ranieri a Sanremo 2021? Mentre il Festival 2020 è in pieno svolgimento e Massimo Ranieri sarà ospite proprio questa sera all’Ariston per un duetto con Tiziano Ferro, inizia a farsi strada sul web l’ipotesi di una direzione artistica da affidare proprio a lui.

Intervistato dal quotidiano Leggo, Massimo Ranieri ha ammesso che, qualora la Rai gli proponesse un ruolo alla direzione artistica del prossimo Festival di Sanremo, non rifiuterebbe di certo.

“Se me lo proponessero non mi tirerei indietro”, ha dichiarato Massimo Ranieri, pensando subito al grande lavoro dietro ad una macchina come il Festival.

“Certo, per allestire uno spettacolo teatrale ci vogliono un mese o due, per mettere su il festival ce ne vogliono sei. Dovrei ritirarmi in clausura”, ha aggiunto l’artista che, inevitabilmente, dovrebbe rinunciare ai suoi impegni per concentrarsi sulla direzione artista di Sanremo.

Per ora è solo un desiderio ma chissà che dopo la doppietta di Claudio Baglioni non possa essere proprio lui a raccogliere l’eredità degli artisti alla direzione e alla conduzione del Festival. Dopo Morandi e, di recente, Baglioni, Massimo Ranieri potrebbe essere il prossimo cantautore della storia della musica italiana alla guida della kermesse canora?

Se quello di Amadeus è un Festival di transizione, un Festival di festeggiamenti che corona i 70 di Sanremo con la direzione artistica di un presentatore Rai per eccellenza, cosa ne sarà il prossimo anno della kermesse canora?

Ancora è presto per parlare di indiscrezioni sui direttori artistici: la Rai chiuderà Sanremo 2020 e solo successivamente si penserà alle personalità da coinvolgere per il Festival numero 71.

Non stupirebbe così tanto se la Rai affidasse il compito di mettere su il prossimo Festival ad un altro uomo appartenente alla musica italiana, uno di quelli che della storia del Festival fa parte. Proprio all’Ariston infatti Massimo Ranieri ha trionfato nel 1988 con la canzone Perdere L’Amore, quella che ha tanto colpito l’Italia, Tiziano Ferro incluso, che questa sera duetterà proprio con lui. E a proposito di questo, spiega:

“Tiziano Ferro gli aveva raccontato (ad Amadeus, ndr) del Sanremo del 1988 visto in tv con suo padre, quando lui era bambino, che vinsi con Perdere l’amore. Così Amadeus gli ha proposto: dai, telefoniamo a Massimo e gli chiediamo di cantarla con te”.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.