Marco Masini a Sanremo 2020 con Il Confronto e il nuovo album Masini, 30th Anniversary

Il cantautore fiorentino torna sul palco del Teatro Ariston a tre anni da Che Giorno è

©_ANGELO_TRANI

Il ritorno di Marco Masini a Sanremo 2020 si intitola Il Confronto. L’artista fiorentino è quindi pronto a festeggiare i suoi primi 30 anni di carriera sul palco nel quale ha raggiunto il successo nelle Nuove Proposte, con il brano Disperato.

Il Confronto farà parte di un album celebrativo dei suoi primi 30 anni di carriera, che festeggerà anche con il lungo tour che ha annunciato per le settimane dopo il Festival di Sanremo. Nei giorni scorsi, si sono aggiunte anche nuove date che l’artista terrà a Milano, Genova e Firenze.

Marco Masini a Sanremo 2020 si esibisce nella prima serata in Il Confronto

Tra i 24 Big c’è anche Marco Masini, che si esprime in tutta la sua potenza vocale con un brano che segna il ritorno sul palco a tre anni da Spostato Di Un Secondo (qui il testo).

Ecco il video dell’esibizione.

Chi è Marco Masini

Marco Masini nasce a Firenze nel 1964 e si avvicina alla musica fin da giovanissimo. Nonostante la prolifica attività da cantautore, non riesce a trovare una casa discografica che creda in lui fino al fortunato incontro con Giancarlo Bigazzi, avvenuto nel 1986. Iniziano quindi una serie di collaborazioni importanti, compresa quella in Si Può Dare Di Più come voce guida.

Si occupa degli arrangiamenti e della realizzazione dell’album di Raf Cosa Resterà Degli Anni ’80, per poi uscire nel 1988 con un 45 giri che prende il titolo di Uomini, per volere di Mario Ragni. Nel 1988 esce il 45 giri che contiene Dal Tuo Sguardo In Poi, che canta in duetto con Rosita Celentano.

Il 1990 è l’anno del debutto al Festival di Sanremo in Disperato, che porta la firma di Bigazzi e Dati. Si classifica al primo posto e conquista la sezione Nuove Proposte del Festival come esordiente assoluto. L’album pubblicato in seguito fu un grande successo.

Solo un anno dopo, torna al Festival di Sanremo con Perché Lo Fai, che arriva al terzo posto dietro Riccardo Cocciante e Renato Zero. Esce il secondo album Malinconoia e parte per il primo tour da solista della sua carriera. Il disco ottiene anche il riconoscimento come miglior album dell’anno dal Festivalbar.

Il 1993 è l’anno di T’Innamorerai, che contiene anche il chiacchierato brano Vaffanc*lo, che colleziona una censura dopo l’altra sia in radio sia in tv. Le polemiche non si fermano con il nuovo album, Il Cielo Della Vergine, che contiene Bella Stronza e Principessa. Nel 1996 esce L’Amore Sia Con Te.

Scimmie arriva nel 1998 dopo 4 anni di silenzio. Il disco esce con l’etichetta Ma.Ma, che l’artista aveva fondato con Mario Manzani e Marco Poggioni. L’album venne apprezzato dalla critica ma non ottenne il successo sperato.

Nel 2000 torna al Festival di Sanremo con Raccontami Di Te. Nello stesso anno, esce con l’album omonimo e in questo riversa Il Giorno Più Banale, singolo che ha anticipato l’album. Marco Masini parte con il nuovo tour. Nel 2001, pubblica Uscita Di Sicurezza. Nello stesso anno, annuncia il suo ritiro dalla musica. Torna nel 2003 con …Il Mio Cammino, che contiene Generation, Io Non Ti Sposerò e Benvenuta.

Il 2004 è l’anno del ritorno sul palco del Festival di Sanremo con L’Uomo Volante, con la quale si classifica al primo posto, tornando l’anno successivo con Il Mondo Dei Sogni. Pubblica l’album Il Giardino Delle Api.

L’Italia è uno dei brani del Festival di Sanremo 2009. Segue la pubblicazione dell’album L’Italia… E Altre Storie, nel quale include il brano di Sanremo e altri 9 inediti, 8 dei quali scritti con Beppe Dati.

Segue Niente D’Importante e il Festival di Sanremo 2015 con Che Giorno è. Esce la raccolta Cronologia. Torna a Sanremo nel 2017 con Spostato Di Un Secondo, con il quale conquista il 13° posto. Rilascia anche l’album omonimo.

Marco Masini a Sanremo 2020

Il 31 dicembre 2019 viene ufficializzata la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2020 con il brano Il Confronto. Marco Masini sarà anche in tour per il supporto dell’album con il quale festeggerà i suoi primi 30 anni di carriera.

16 aprile Milano, Teatro degli Arcimboldi
18 aprile Ancona, Teatro delle Muse
25 aprile Brescia, Dis_Play
30 aprile Bologna, EuropAuditorium
2 maggio Roma, Auditorium Parco della Musica
9 maggio Torino, Teatro Colosseo
12 maggio Venezia, Teatro Goldoni
15 e 16 maggio Firenze, Teatro Verdi
18 maggio Parma, Teatro Regio
22 maggio Lecce, Teatro Politeama Greco

Le altre date:

19 maggio Genova, Politeama Genovese
24 maggio Firenze, Teatro Verdi
28 maggio Milano, Teatro degli Arcimboldi

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.