Leo Gassmann a Sanremo 2020 con Vai Bene Così, una lettera d’incoraggiamento a se stessi

Tra le Nuove Proposte di Sanremo 2020 c'è Leo Gassmann con un brano autoconsolatorio

2
CONDIVISIONI

Leo Gassmann a Sanremo 2020, in gara nella categoria delle Nuove Proposte.

Il giovane ha vinto ieri sera la sfida contro Thomas Bocchimpani e si è aggiudicato il primo dei posti a disposizione per le Nuove Proposte di Sanremo, nell’ambito della serata finale di Sanremo Giovani.

In diretta su Rai1, Amadeus – direttore artistico della nuova edizione della kermesse canora – ha presentato i 10 giovani ancora in lizza, in sfida a coppie per i 5 posti in palio per il Teatro Ariston.

Lo show è andato in onda in diretta su Rai1 dal Casinò di Sanremo e ha coinvolto una giuria televisiva – composta da ex direttori artistici del Festival – che hanno valutato le performance dei ragazzi unitamente al televoto, alla giuria demoscopica e alla commissione musicale.

Per Thomas Bocchimpani e Leo Gassmann è stata una sfida all’ultimo voto. Entrambi molto apprezzati dalle giurie, in una situazione di parità, si sono rimessi al giudizio della commissione televisiva che ha dovuto decidere chi mandare al prossimo Festival della Canzone Italiana.

Non è stata una scelta semplice ma a trionfare e ad aggiudicarsi il primo dei 5 posti in palio a Sanremo Giovani è stato Leo Gassmann, figlio d’arte, con la canzone Vai Bene Così.

Prodotto da Matteo Costanzo, scritto da Leo Gassmann (testo) e Matteo Costanzo (musica), Vai Bene Così è un brano autoconsolatorio che sprona a non arrendersi dinanzi alle difficoltà. Leo Gassmann mette in musica un incoraggiamento per ricordare che “i problemi sono altri” e che “vai bene così”.

Leo Gassmann a Sanremo 2020

A Sanremo 2020, Leo Gassmann si esibisce nella prima serata in una sfida contro Fadi. Leo Gassmann e la sua Vai Bene Così vincono la sfida e passano alla semifinale delle Nuove Proposte.

Il video dell’esibizione:

“Solo tu sai quanto fa male sentirsi, l’ultimo in una finale di artisti” e ancora: “Crollare così tante volte, per poi svegliarsi di notte, svegliarsi in un mare di lacrime”, sono le frasi pronunciate da Leo Gassmann che pone l’accento sul senso di inadeguatezza ma anche sul dolore che deriva dai vari crolli che possono verificarsi nel corso della vita di ognuno, non solo di quella di un artista.

Il brano sembra declinato su di sé anche quando parla di non arrabbiarsi “per ciò che non sai fare”, come ad essere un monito per affrontare la vita in modo diverso rispetto al passato, prendendo tutto con maggiore leggerezza e con lo sguardo rivolto ai giorni migliori che sicuramente non mancheranno.

Nel testo anche alcuni tratti caratteriali ben distinguibili che portano a non accettare l’errore in una sorta di perdono impossibile da concedere a se stessi, rovinandosi l’umore.

Le 8 Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2020

Leo Gassman, Fasma, Fadi, Eugenio In Via Di Gioia e Marco Sentieri sono stati i 5 vincitori di Sanremo Giovani. Si aggiunto ai due vincitori di Area Sanremo – Matteo Faustini e Gabriella Martinelli con Lula – e alla vincitrice di Sanremo Young, Tecla Insolia.

Ritroveremo le 8 Nuove Proposte di Sanremo sul palco del Teatro Ariston dal 4 febbraio. La finale giovani è attesa per venerdì 7 febbraio con l’annuncio del vincitore della categoria Nuove Proposte del 70° Festival di Sanremo condotto da Amadeus.

Vai Bene Così – Testo

Solo tu sai quanto fa male sentirsi
l’ultimo in una finale di artisti
crollare così tante volte
per poi svegliarsi di notte
svegliarsi in un mare di lacrime
abitato dalla peggiore delle anime
che ti ricordano quante volte
ti sei già svegliato
Ma tu sei così
e non ti devi arrabbiare
per ciò che non sai fare
per ciò che non sai dare
perchè per me tu
lo sai
vai bene così

Perchè sei fatto così
dici sempre di sì
non accetti l’errore
ti rovini l’umore
sono qui per ricordarti
che gli errori sono altri

Solo tu sai quanto fa male arrivare
così in alto per poi scivolare
crollare così tante volte per poi
svegliarsi di notte
svegliarsi per le mille domande
alle quali risposta non hai
che portano solo più in basso
ogni tuo singolo passo
Ma tu sei così
e non ti devi arrabbiare
per ciò che non sai fare
per ciò che non sai dare
perchè per me tu
lo sai
vai bene così

Perchè sei fatto così
dici sempre di sì
non accetti l’errore
ti rovini l’umore
sono qui per ricordarti
che gli errori sono altri
Che la vita è là fuori
non è sempre a colori
ma una cosa è certa
non le importa dei tuoi errori
e crollare fa male
ma ritorna a sognare
che un artista è un bambino
che non vuole mollare
non bisogna affogare
in ciò che non sai fare
che vai bene così

Perchè sei fatto così
dici sempre di sì
non accetti l’errore
ti rovini l’umore
ma sono qui per ricordarti
che gli errori sono altri
Che la vita è là fuori
non è sempre a colori
ma una cosa è certa
non le importa dei tuoi errori

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.