Il testo di Andromeda di Elodie per Sanremo 2020 scritto da Mahmood tra mito e realtà

Elodie porta al Festival di Sanremo un brano scritto per lei dal vincitore in carica, Mahmood: tutto su Andromeda

41
CONDIVISIONI

Il testo di Andromeda di Elodie per Sanremo 2020 vanta la firma del vincitore in carica, Mahmood. Classificatosi al primo posto lo scorso anno, davanti al favorito Ultimo, Mahmood ha scritto il testo del brano Andromeda, che Elodie Di Patrizi porta in gara al Festival numero 70.

Il posizionamento sul podio del suo autore, le porterà fortuna?

Elodie è stata scelta da Amadeus per disputare la nuova gara canora di Sanremo insieme agli altri 23 Big scelti dal direttore artistico tra i maggiori esponenti del mondo pop, rock e rap, senza escludere i gruppi musicali.

La ascolteremo in diretta su Rai1 dal Teatro Ariston di Sanremo dal 4 all’8 febbraio 2020. Rilascerà venerdì 7 febbraio l’album This Is Elodie, disponibile in versione digitale già dal 31 gennaio.

Elodie a Sanremo 2020

Elodie è in gara al Festival di Sanremo 2020 nella categoria dei Campioni con la canzone Andromeda. La cantante si è esibita nel corso della prima serata del Festival, martedì 4 febbraio.

Il video della prima esibizione di Elodie al Festival:

Il significato di Andromeda di Elodie (scritto da Mahmood)

Andromeda racconta Elodie e la mette al nudo. Un testo 100% reale che racconta l’artista con semplicità, senza porre alcun filtro tra sé e il mondo che ci circonda.

Il titolo di Andromeda si ispira alla mitologia. Andromeda è nella mitologia la principessa d’Etiopia, vittima innocente dell’ira delle Nereidi, costretta a sacrificarsi per espiare colpe di cui non si è macchiata. Andromeda, infatti, è cotretta ad espiare le colpe degli altri e il suo sacrificio specifico è volto a punire nello specifico l’arroganza di sua madre, Cassiopea.

Nella canzone di Elodie, si parla del modo di reagire agli avvenimenti della vita. Con questo brano, che arriva per lei dopo un 2019 di hit e duetti importanti. Ora l’artista aspira a farsi conoscere dal pubblico, presentandosi in modo vero e onesto, con semplicità estrema.

Tema portante di Andromeda è l’amore, un amore che qui è difficile e tormentato. Nel pensare al sentimento c’è un parallelismo con Andromeda in riferimento alla mitologia. Andromeda, nel testo che Mahmood ha donato ad Elodie, è la storia di un amore che sembra essere finito ma che prova a resistere alle avversità attraverso divergenze che causano scontri continui.

Le incomprensioni all’interno della coppia che derivano dalla scarsa comunicazione sono il fulcro del testo.

Gli autori di Andromeda cantata da Elodie a Sanremo 2020

L’autore del testo è Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, vincitore del Festival di Sanremo numero 69, in scena nel 2019. Mahmood ha trionfato posizionandosi davanti ad Ultimo (secondo posto) e al trio Il Volo (al terzo posto), contro ogni aspettativa.

Da vincitore delle Nuove Proposte, per questo in gara tra i Campioni, Mahmood è riuscito a spuntarla a suon di Soldi anche tra i Big.

Il compositore della parte musicale di Andromeda è invece Dario Faini.

Il testo di Andromeda di Elodie

Dici sono una grande 
Stronza che non ci sa fare 
Una donna poco elegante 
Tu non lo sai non lo saprai cosa per me è il vero dolore 
Confondere il tuo ridere per vero amore 
Una volta 100 volte chiedimi perché 
Esser grandi ma immaturi è più facile ma perché 
Forse non era ciò che avevi in mente 
Ti vedrò come un punto tra la gente 
Come un punto tra la gente 
Non sai cosa dire se litighiamo è la fine 
La mia fragilità e la catena che ho dentro ma 
Se ti sembrerò piccola non sarò la tua Andromeda Andromeda 
Andromeda Andromeda 
Andromeda Andromeda 
Forse ho solo bisogno di tempo forse è una moda 
Quella di sentirsi un po’ sbagliati 
Ci penso qua sul letto mentre ascolto da ore 
La solita canzone di Nina Simone 
Una volta 100 volte chiedimi perché 
Esser grandi ma immaturi è più facile ma perché 
Forse non era ciò che avevi in mente 
Ti vedrò come un punto tra la gente 
Non sai cosa dire se litighiamo è la fine 
La mia fragilità e la catena che ho dentro ma 
Se ti sembrerò piccola non sarò la tua Andromeda Andromeda 
Andromeda Andromeda 
Andromeda Andromeda 
Andromeda Andromeda 
Andromeda Andromeda 
Non sarai mio marito mio marito no 
Me ne vado a Paris vado a Paris però 
Ti prego giurami tu giurami che non 
Mi dirai mon ami mon ami ti prego 
La mia fragilità e la catena che ho dentro ma 
Se ti sembrerò piccola non sarò la tua Andromeda Andromeda 
Andromeda Andromeda 
Andromeda Andromeda 
Non sai cosa dire se litighiamo è la fine

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.