Fadi a Sanremo 2020 con Due Noi (testo)

Una ballata soul che racconta l'amore ai tempi dell'Università in una Bologna che diventa teatro di riflessione

4
CONDIVISIONI

Fadi a Sanremo 2020 presenta il brano Due Noi durante la kermesse del teatro Ariston, la canzone che gli ha permesso di rientrare tra gli 8 selezionati per la categoria Nuove Proposte del Festival da Sanremo Giovani.

Nato in Emilia e cresciuto a Riccione, Thomas Olowarotimi Fadimiluyi – questo il suo vero nome – ha lanciato i suoi due primi singoli Cardine e Se Ne Va nel 2018.

Chi è Fadi

31 anni e di padre nigeriano di etnia Yoruba, Fadi cresce con la musica di Fela Kuti e si innamora di Bob Marley e Ray Charles grazie ai dischi di suo padre, mentre da parte di madre apprende la bellezza di Lucio Battisti e Lucio Dalla.

Durante la crescita scopre gli Afterhours e i Pearl Jam, e per questo si avvicina al rock alternativo e all’indie, grazie anche alla scoperta di Brunori Sas e dei Cosmetic, nomi importanti nella scena alternativa come esempi di nuovo cantautorato italiano

I suoi brani inediti Cardine e Se Ne Va sono distribuiti da Piccica Records, la stessa label – appunto – di Brunori Sas.

La sua cover di Rimini di Fabrizio De André è presente nella raccolta Faber Nostrum, un album in cui il mondo indie rende tributo all’immensità artistica ed emozionale del cantautore genovese. Accanto al suo nome troviamo i Ministri, Motta, Gazzelle, Pinguini Tattici Nucleari, Ex-Otago, Zen Circus e tanti altri.

Fadi a Sanremo 2020

Due Noi è il brano in gara di Fadi a Sanremo 2020. Dalle tinte soul nella veste della ballata, il testo racconta una storia d’amore ambientata a Bologna e la voce calda e profonda, quasi black, di Fadi emerge in tutta la sua capacità.

Fadi a Sanremo 2020 si esibisce nella prima serata con Due Noi in sfida con Leo Gassmann, che vince la semifinale.

Sul suo arrivo a Sanremo Brunori Sas ha detto:

Quello di Fadi a Sanremo 2020 non è un mio merito, anche se il suo battesimo di fuoco sul palco l’ha avuto con me. L’ho tirato su a cantare perché lui mi prendeva in giro da sotto il palco e volevo sfotterlo io, poi invece ha cantato benissimo un mio pezzo e da lì abbiamo iniziato un percorso.

Il brano è stato composto e scritto da Fadi insieme al produttore Antonio Filippelli, ex bassista dei Vanilla Sky, un nome importante per la scena punk/emo italiana dei primi anni 2000.

Sul suo brano in gara per la kermesse sanremese Fadi ha detto:

È un brano che mi fa pensare a Bologna, alle lezioni di economia, alle uscite di sera, a Brusiani un carrozziere bolognese che mi ripeteva sempre: “Thomas, quando metti i piedi a terra la mattina, ringrazia che ci sei, che ci siamo”.

Oltre all’amore, infatti, Due Noi riflette sulle amicizie nate durante gli anni dell’Università, che per chiunque sono un punto di rottura tra il passato e il presente dal momento in cui gli studi universitari sono una preparazione al futuro. Il risultato è una polaroid in musica, una fotografia agrodolce di emozioni discordanti e sincere.

Di seguito il testo e l’audio di Due Noi, il brano in gara di Fadi a Sanremo 2020 che ascolteremo nei giorni della kermesse dell’Ariston.

Mi diverto ogni tanto a passare
sotto casa tua
lo faccio apposta
la prendo larga e sbaglio strada
per vedere se sei ancora viva
per sentire se sei ancora vera
per scoprire se sei ancora intera
per sentire se sei ancora in me
per vedere se poi
noi duefelici
per le strade di Bologna
per le strade di Bologna
noi due
in piedi
noi due
sereni
ma tu

Chiedilo a Parara e Toni
quali sono i giorni
cattivi o buoni
chiedilo ad Andrea che si è perso
è ancora lì nel centro che cerca un senso

E poi noi due
in piedi
per le strade di Bologna
per le strade di Bologna
noi duesereni
noi due
in piedi

E mi sbaglio ogni tanto a passare
sotto casa tua
non lo faccio apposta
la prendo larga
e vedo la serranda
e proseguo via via
e scorro nel traffico
nei giorni delle stagioni
ma la tua la tua la tua
non finirà mai
la tua stagione non finirà mai
la tua stagione non finirà mai
la tua stagione non finirà mai
dentro me

E poi noi due
una storia che rimane
tra le strade di Bologna
per le strade di Bologna
noi due
nel bene e nel male
forse ti verrò a pigliare
per le strade di Bologna
noi due
e poi, noi due
due noi

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.