Attico Monina a Sanremo 2020, su OM la prima serata con Piero Pelù e Tosca e le dirette di oggi

Al telefono anche Rita Pavone: "Romperò le palle ancora per un po'"

5 Febbraio 2020 di


L’Attico Monina a Sanremo 2020 è partito in corrispondenza della kermesse della Canzone Italiana. Nel salotto di Optimagazine, in diretta su OMTV e i canali ufficiali su YouTube e Facebook Michele Monina ha seguito e commentato la prima serata del Festival in diretta su RTL 102,5 e insieme alla Gialappa’s e Mara Maionchi in collegamento da Milano.

Nello studio erano presenti anche le cantautrici del Festivalino di Anatomia Femminile.

Lo spazio ha offerto la possibilità di commentare il Festival e di ospitare alcuni artisti al telefono poco dopo l’esibizione e fisicamente sul divano di Monina. Il primo ospite è stato Piero Pelù, rocker fiorentino e punta di diamante della new-wave italiana nei primi anni ’80 nonché frontman dei Litfiba, la band più influente del rock italiano degli ultimi 30 anni.

Arriva Piero Pelù

“Ha scatenato le prove”, hanno detto in studio mentre il cantautore faceva il suo ingresso. Nel frattempo dall’Ariston partiva la kermesse e mentre Pelù si accomodava nel salotto una domanda è sorta spontanea: Perché Piero Pelù partecipa al Festival di Sanremo?.

Il rocker fiorentino sorride e risponde ironicamente:

Dopo 40 anni di rock’n’roll puoi permetterti di tutto. Del resto sono sopravvissuto al club 27 e quindi il Festival di Sanremo è il minimo che io possa fare.

Al telefono con Rita Pavone

La cantante torinese è uno degli artisti più attesi del Festival, per questo una volta terminata la sua esibizione viene contattata al telefono. Rita Pavone ha presentato il suo brano Niente (Resilienza 74) e in questo contesto, dall’Attico Monina, non sono mancati i riferimenti alle polemiche su alcuni suoi tweet pubblicati negli scorsi mesi. Nonostante la Pavone avesse diviso l’Italia per le sue esternazioni politiche, dall’Attico Monina si è concordi nel dire che la sua partecipazione al Festival è necessaria.

Al telefono, infatti, Rita Pavone interviene piena di grinta, la stessa che ha manifestato con la sua esibizione al Teatro dell’Ariston. La Pavone scherza sulla sua età in contrasto con la sua energia: “Forse ne risento biologicamente, ma romperò le palle ancora per un po’, dice fiera la cantante torinese.

L’intervento di Tosca

L’Attico Monina a Sanremo 2020 accoglie Tosca, una delle artiste che insieme a Rita Pavone è stata contattata per allargare la rosa dei Campioni che si sarebbero presentati al Festival. La cantautrice romana, infatti, racconta della corsa contro il tempo che ha dovuto affrontare dopo la chiamata all’Ariston, un invito che in un primo momento sembrava uno scherzo.

Le cover, per esempio, erano state tutte già prese ma per fortuna c’era la possibilità di scegliere Piazza Grande, e su tale possibilità Tosca non aveva dubbi: “Voglio omaggiare Lucio Dalla”. Infine Tosca dice la sua sui partecipanti:

Il clima sta cambiando. Se io sono stata invitata e gli altri hanno superato una selezione allora c’è un grande spazio dedicato alle cose nuove che la gente sceglie, è positivo.

Le interviste

Attico Monina a Sanremo 2020 sarà soprattutto uno spazio dovuto alle interviste agli artisti del Festival in diretta su due fasce orarie: la prima dalle 11 alle 13 e la seconda dalle 15 alle 18 su OMTV e sui canali Optimagazine YouTube e Facebook.

Tutte le interviste di Attico Monina a Sanremo 2020 saranno disponibili qui.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.


{"vars":{{"pageTitle":"Attico Monina a Sanremo 2020, su OM la prima serata con Piero Pelù e Tosca e le dirette di oggi","pagePostType":"post","pagePostType2":"single-post","pageCategory":["attico-monina","sanremo-2020"],"pageAttributes":["attico-monina","piero-pelu","sanremo-2020","tosca"],"pagePostAuthor":"Luca Mastinu","pagePostDate":"05\/02\/2020","pagePostDateYear":"2020","pagePostDateMonth":"02","pagePostDateDay":"05"}} }