Arriva il POCO X2, dispositivo super a piccolo prezzo

Potreste restare folgorati dal POCO X2, diventato ufficiale da qualche ora con queste specifiche e prezzo

Diventa ufficiale anche il POCO X2, un dispositivo che somiglia, per non dire che li riprende in tutto e per tutto, ai Redmi K30 e K30 5G. Lo smartphone include uno schermo LCD da 6.67 pollici con risoluzione FullHD+ con refresh-rate a 120Hz, ed è spinto dal processore Snapdragon 730G con processo produttivo a 8nm, raffreddamento liquido e scheda grafica Adreno 618. Il POCO X2 integra 6GB di RAM LPDDR4X con 64/128GB di memoria interna UFS 2.1, con disponibilità anche nel modello superiore con 8GB di RAM LPDDR4X e 256GB di storage UFS 2.1 (espandibili sempre tramite microSD fino a 512GB).

Le fotocamere posteriori sono quattro, di cui un obiettivo wide Sony IMX686 da 64MP (pixel da 0,8 μm ed apertura f/1.89), un ultra-wide da 8MP con grandangolo da 120° (pixel da 1,12μm ed apertura f/2.2), un obiettivo macro da 2MP (pixel da 1,75 μm ed apertura f/2.4) ed un sensore da 2MP per la profondità di campo (apertura f/2.4). Frontalmente le fotocamere sono due, di cui una da 20MP (apertura f/2.2) e la seconda da 2MP. Non mancano a bordo il lettore di impronte digitali nel telaio, il sensore ad infrarossi, il jack per le cuffie da 3.5mm e la radio FM (tutte comodità che fa sempre piacere ritrovarsi all’occorrenza). Il POCO X2 integra la connettività 4G dual SIM dual VoLTE, il Wi-Fi ac, il Bluetooth 5, l’USB-C e la resistenza agli schizzi con P2i.

La batteria ha una capacità di 4500mAh con ricarica rapida a 27W. Le dimensioni sono pari a 165,3 x 76,6 x 8,79 mm (peso di 208 gr.). Il sistema operativo è Android 10 con MIUI 11 personalizzata per POCO. Il dispositivo, rivolto al mercato indiano, ha un prezzo di circa 200 euro al cambio attuale per il modello con 6GB di RAM e 64GB di ROM, per passare ai 240 euro per quello con 8GB di RAM e 256GB di storage, nelle colorazioni Atlantis Blue, Phoenix Red e Matrix Purple. Probabile il POCO X2 arrivi in Europa col marchio Xiaomi.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.