SuperBowl 2020. Trionfano i Chiefs di Mahomes. E’ l’erede della “Capra” Tom Brady?

A Miami brilla la stella di Mahomes. Il QB ha raccolto lo scettro di Tom Brady. Il SuperBowl 2020 è una svolta epocale. Una nuova generazione di campioni si appresta a scalzare le vecchie glorie?

98
CONDIVISIONI
Tom Brady NE Patriots (sx) e Patrick Mahomes KC Chiefs

L’evento sportivo più seguito al mondo ha consacrato il giovane QB dei KC Chiefs, eccitante come l’half time show di JLo e Shakira.

Mahomes ha sciorinato nei momenti decisivi del SuperBowl 2020 tutto il suo straordinario repertorio: capacità di rimediare ad errori anche gravi, occhio nella lettura delle situazioni di gioco, testa per decidere l’opzione migliore, braccio per lanciare al meglio i compagni alla conquista di centimetri preziosi, gambe per concludere l’azione come nel caso del primo TD.

Mahomes ha ripreso in mano il SuperBowl 2020 dopo due errori che avrebbero steso un toro. Sotto pressione della difesa rivale dei San Francisco 49, è riuscito comunque a lanciare un siluro ricevuto da un compagno di squadra ribaltando la situazione in campo. Sotto di dieci punti, Kansas City ha rimontato e superato i rivali californiani. Vinto il SuperBowl, dopo ben 51 anni, KC ha raccolto l’eredità dei NE Patriots  guidati da Tom Brady da molti ritenuto a giusta ragione la Capra cioè  “The GOAT” (Greatest of all Time).

Una vittoria epocale che ha permesso all’astro nascente Mahomes di conquistare anche l’ambito MVP (il migliore giocatore del match) sconfiggendo la maledizione Madden (gli atleti sulla copertina del videogioco non vincono il SuperBowl). Adesso tutti gli appassionati della NFL si domandano se l’era Brady e dei Patriots ( vincitori di sei SuperBowl) sia tramontata oppure se l’anno prossimo The GOAT tornerà sul trono con il Settimo Sigillo ?

Sarà bello scoprire se sia nata una nuova dinastia, elettrizzante come la mossa dei due lati B più belli del mondo, quelli di Jennifer Lopez e di Shakira, che hanno concluso l’half time show.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.