Un documentario su La Casa di Carta, dietro le quinte del fenomeno Netflix che ha rivoluzionato la serialità spagnola

Netflix annuncia l'arrivo di un documentario su La Casa di Carta, in uscita insieme alla quarta stagione della serie spagnola

99
CONDIVISIONI

Sempre più interessata ad investire sul mercato iberico, Netflix ha annunciato una serie di nuove produzioni tra film e serie tv in Spagna, tra cui un documentario su La Casa di Carta, per approfondire la natura di un sorprendente fenomeno internazionale.

Il film documentario che esplora l’incredibile successo di pubblico de La Casa de Papel, diffusa in tutto il mondo da Netflix con il titolo internazionale Money Heast, racconterà com’è nata questa fiction spagnola su un gruppo di rapinatori della Zecca di Stato che ha esordito in sordina prima di scatenare una mania collettiva. Se sull’emittente spagnola generalista Antena3 era passata quasi inosservata, una volta arrivata sulla piattaforma streaming è diventata la serie più vista al mondo tra quelle non in lingua inglese, ha moltiplicato infinitamente la popolarità di attori come Alvaro Morte e Ursula Corbrero, prima noti perlopiù entro i confini nazionali, e ha catalizzato l’attenzione degli investitori sul mercato spagnolo dell’intrattenimento.

La Casa di Carta non è diventata solo un successo di massa in decine di Paesi nel mondo (al punto da innescare anche meccanismi di emulazione della trama con rapine ispirate a ladri con la maschera di Dalì) ma ha anche portato per la prima volta una produzione spagnola a vincere un International Emmy Award come Miglior Serie Drammatica nel 2018. Negli ultimi anni non è un caso che sia Netflix che Amazon, ma anche HBO, abbiano deciso di investire in Spagna con produzioni nuove di zecca, con un interesse verso i contenuti originali in lingua mai alto come in questo momento storico.

Il documentario su La Casa di Carta fa parte del piano marketing di Netflix per il lancio della quarta stagione: sarà disponibile, infatti, dal 3 aprile, in concomitanza con l’uscita della quarta parte della serie creata da Álex Pina con la sua società Vancouver Media.

La Casa di Carta 4 potrebbe essere seguita da una quinta stagione, visto il successo della terza che nel 2029 è stata la più vista in assoluto sulla piattaforma in decine di Paesi in cui Netflix l’ha distribuita: in Italia, per esempio, è stata sia la serie dal maggior numero di visualizzazioni sia il titolo più popolare in assoluto del catalogo considerandolo nella sua totalità.

L’annuncio dell’uscita di un documentario su La Casa di Carta arriva insieme a quello di altri titoli spagnoli in produzione per Netflix, tra cui diverse nuove serie tv originali. Diego Ávalos, vicepresidente responsabile dei contenuti originali di Netflix per la Spagna, ha definito così la strategia dell’azienda per quanto riguarda le produzioni in lingua spagnola.

Continuiamo e continueremo a supportare i creatori e ci concentreremo sulla diversità nelle storie che facciamo conoscere. Il nostro obiettivo e impegno per l’azienda è di affermare il talento spagnolo come leader sulla scena mondiale. La qualità tecnica e l’eccellente livello degli autori confermano che questo obiettivo fa già parte del nostro presente.

Lascia un commento

NB La redazione si riserva la facoltà di moderare i commenti che possano turbare la sensibilità degli utenti.